Thursday, 14 November 2019 - 11:07
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Fiducia al governo. Renzi accelera sul ddl Delrio di cancellazione delle province. Piccoli: “Il Bellunese rischia moltissimo”

Feb 24th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Giovanni Piccoli, senatore

Giovanni Piccoli, senatore

“L’intervento di Renzi al Senato apre scenari a tinte fosche per il Bellunese. Il presidente del Consiglio non ha fatto alcun riferimento alla montagna e ai territori deboli, nessun cenno all’autogoverno dei territori, in compenso ha dato il suo appoggio pieno al ddl Delrio sulle province che prevede, tra l’altro, la soppressione della Provincia di Belluno quale ente di primo grado. Francamente, non vedo niente di buono”.

A dirlo è il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli in attesa del voto di fiducia all’Esecutivo Renzi.

“Renzi ha chiesto al Parlamento di accelerare il ddl Delrio in modo da mandare in pensione quanto prima le province. Lo ha fatto in maniera diretta e chiara, mettendo tutte le province sullo stesso piano: non importa se “specifiche” o meno, dalla pianura alla montagna. Peccato lo abbia fatto dopo aver incontrato pochi giorni fa i presidenti delle province autonome di Trento e di Bolzano rassicurandoli in pieno sulla loro super-autonomia”.

“Il nostro territorio rischia molto, soprattutto nel caso di una accelerazione improvvisa del ddl Delrio. Mi auguro che passi una linea di “differenziazione” nella quale si sappiano trattare in maniera differente realtà differenti. Il ruolo dell’opposizione sarà quello di inserire questo elemento nel dibattito, anche se è innegabile come su questo punto il Partito democratico locale debba battere un colpo e farsi ascoltare dal livello romano”, conclude Piccoli.

 

Share

23 comments
Leave a comment »

  1. Bravo Giovanni portiamo avanti una battaglia per il nostro territorio

  2. Bravo Giovanni portiamo avanti una lotta per difender il nostro territorio

  3. Il pd è la più grande dannazione del nostro paese!

  4. Penso ai tanti bellunesi che hanno dato due euro al Partito Democratico: ecco il risultato!

  5. @Andrea: cos’ha fatto la Lega Nord quand’era al governo del Paese?

  6. basta ciacole

  7. @Andrea: sbaglio o la Regione, a guida Lega Nord, non ha ancora dato attuazione all’articolo 15 dello Statuto?

  8. “La Regione, ferma la salvaguardia delle esigenze di carattere unitario, conferisce con legge alla Provincia di Belluno, in considerazione della specificità del suo territorio transfrontaliero e interamente montano nonché abitato da significative minoranze linguistiche, forme e condizioni particolari di autonomia amministrativa, regolamentare e finanziaria in particolare in materia di politiche transfrontaliere, minoranze linguistiche, governo del territorio, risorse idriche ed energetiche, viabilità e trasporti, sostegno e promozione delle attività economiche, agricoltura e turismo. La Provincia di Belluno, d’intesa con le autonomie locali, in attuazione dei principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza e sulla base di appositi accordi, provvede a sua volta a conferire ai comuni o alle loro forme associative quelle funzioni amministrative che non richiedono
    l’esercizio unitario a livello provinciale”.

  9. miserabili

  10. Sign. Lino come la mettiamo con le tante promesse di Enrico Letta ( Partito Democratico) fatte al bellunese qualche mese fa?
    E… Roger De Menech rappresentante bellunese del Partito Democratico alla Camera Dei Deputati nella maggioranza di governo… sta puntando i piedi per salvare i nostri servizi…provincia compresa…oppure preferisce sccontentare la segretetia del Partito Democratico nazionale..magari in cambio di segreterie o altri incarichii prestigiosi?

  11. @Lidia Maschio: come la mettiamo con lo Statuto e con la Lega Nord? Mi risulta che lo Statuto sia stato fatto ben prima che Letta diventasse presidente del Consiglio!

  12. saprei io dove mettervi.

  13. @cleber: stai ancora contando quanti sindaci bellunesi hanno accolto il tuo appello e si sono dimessi?

  14. @cleber: dovresti diventare sindaco, così poi, appena eletto, potresti dimetterti!

  15. @lino
    no, niente sindaco.
    Pensavo di fare il portaborse di qualche fallito ex comunista e farmi mantenere dal PD.
    Volo alto come te.

  16. Francamente, non vedo niente di buono nemmeno io ma ricordo ancora la faccia, come quella di un gatto davanti ad una bistecca, dell’allora presidente del BIM alla domanda “se mancherà la Provincia….”
    Quindi ancora una volta su questa riconversione al primo grado: da che pulpito….

  17. @cleber: che ne sai di come volo?

  18. perchè, voli basso?! se hai la tessera del PD posso anche capirlo…

  19. Oggi a Roma si deciderà per decreto SalvaRoma. Euro: 450 milioni.
    Di controparte la richiesta per gli alluvionati del Veneto è di: euro 450 milioni.

    Secondo voi come andrà a finire?

  20. @cleber: non ho nessuna tessera!

    @Lidia Maschio: come la mettiamo con l’art. 15 dello Statuto?

  21. La LEGA NORD BLOCCA il SALVAROMA e fa risparmiare e tutti 1MILIARDO di EURO!!!

  22. @Lidia Maschio: come la mettiamo con l’art. 15 dello Statuto?

  23. Il rottamatore pensa che eutanasia e amputazione sia la cura di tutti i mali. Abolite le province, che ne farà? Intanto le fa commissariare da Podestà, e riduce il numero dei Parlamentari in modo da poter affittare quell’Aula sorda e grigia come bivacco per manipoli