Wednesday, 13 November 2019 - 20:20
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Scrivere una storia per cancellare la violenza. L’associazione Dafne lancia un progetto

Feb 23rd, 2014 | By | Category: Pausa Caffè, Società, Associazioni, Istituzioni

L’associazione Dafne propone a chi è stato vittima di una qualsiasi forma di violenza in età infantile di scrivere la propria storia per dare voce a chi vive nel silenzio attraverso uno strumento terapeutico che permetta di elaborare la violenza subita in età infantile. L’associazione di Trichiana offre l’opportunità attraverso il progetto violenza-donne-leggera“Ti racconto la mia storia (vicende di quotidiana violenza)” di testimoniare un vissuto di solitudine, sofferenza, sensi di colpa taciuti e nascosti, e in questo modo permetterà anche di far conoscere realtà spesso ancora negate e che faticano ad emergere nella società. Coloro che si sentiranno di esprimere la propria storia avranno compiuto un passo in più nell’affrontare il passato e nel contempo aiuteranno altri a condividere questo percorso. I racconti saranno pubblicati in un unico volume a cura dell’associazione che ne sosterrà i costi e la divulgazione. Le testimonianze, anche in forma anonima, dovranno essere spedite all’indirizzo:

Associazione Dafne, via Cavassico sup., 32020 Trichiana Belluno,

oppure all’indirizzo mail: associazionedafnetrichiana@gmail.com.

La pubblicazione sarà rispettosa dei testi pervenuti; è opportuno però che questi non contengano riferimenti che possano far individuare terzi coinvolti. Per esigenze di pubblicazione il testo non dovrà superare le 5 o 6 facciate, in italiano o in dialetto.

L’associazione Dafne per la tutela dei diritti dei bambini è disponibile all’accoglienza, all’ascolto e all’aiuto di quanti lo richiedano.

 

Share

Comments are closed.