Sunday, 17 November 2019 - 17:31
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

U.S.Polo Assn. vittorioso al Cortina Winter Polo che conferma tutto il suo fascino

Feb 22nd, 2014 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni, Sport, tempo libero

cortina winter polo fiamesParterre delle grandi occasioni oggi, sabato 22 febbraio, al Centro Sci di Fondo di Fiames. Tanti ospiti e curiosi hanno raggiunto la località ampezzana diventata quartier generale della Mercedes-Benz 2014 per godersi, con appassionati e addetti ai lavori, la finale dell’edizione numero 25 del torneo.

Le premesse per una bella giornata di sport c’erano tutte, con la finale tra U.S. Polo Assn. Polo Team e Tendercapital Monte Carlo Polo Team ma anche oggi a rubare la scena a giocatori e cavalli sono state ancora una volta le cattive condizioni meteo. Abbondante neve fresca e soprattutto temperature sopra lo zero hanno infatti reso il rettangolo di gioco ai limiti della praticabilità e l’arbitro internazionale, l’argentino Federico Martelli, è stato obbligato ad optare per una conclusione forzata del torneo con la formula dei ‘gol penalty’.

Niente match, quindi, a garanzia della tutela dei cavalli, e primo e secondo posto assegnato con i tiri dalle 40 e 30 yard che ha visto prevalere (per 4 a 3) gli ospiti d’oltre Manica del team U.S. Polo Assn. sulla squadra monegasca di Tendercapital Monte Carlo. Affollata e vivace la cerimonia di premiazione che si è svolta all’interno del Polo Village. L’edizione 2014, faticosa come non mai per le difficoltà meteo, ha comunque chiuso i battenti con un particolare apprezzamento per l’organizzazione da parte di tutti i partecipanti e la conferma delforte e storico legame che unisce il polo sulla neveCortina d’Ampezzo e il suo territorio.

Anche le successive piazze della classifica sono state assegnate con la formula dei ‘rigori’: terzo posto per Mercedes-Benz Polo Team quarto per Ruinart Polo Team e quinto per Hotel de la Poste Polo Team. L’azzurro Goffredo Cutinelli Rendina ha chiuso il torneo con il titolo di capo-cannoniere (13 goal): una soddisfazione non indifferente per il ventottenne romano, premiato anche come il più giovane giocatore in campo, se si considera la qualità ed il numero dei professionisti argentini in gars. Il premio fair Play e quello per il migliore italiano sono stati invece consegnati rispettivamente allo spagnolo Juande Perez-Serraro e al milanese Paolo Santambrogio.

 

 

Share
Tags: ,

Comments are closed.