13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 26, 2020
Home Cronaca/Politica Ripensamento tardivo di Ascotrade: “Tuteleremo tutti i nostri clienti”

Ripensamento tardivo di Ascotrade: “Tuteleremo tutti i nostri clienti”

ascotradeAscotrade cerca di rimediare lo scivolone che abbiamo riportato nell’articolo di ieri, laddove annunciava la discesa in campo in aiuto di famiglie e aziende della provincia di Treviso colpite dal maltempo, dimenticandosi che ci sono anche quelle del Bellunese.

“Come sua consuetudine – precisa oggi l’azienda fornitrice di gas ed energia elettrica – , Ascotrade tutelerà tutti i propri clienti residenti nel Veneto colpiti dal maltempo delle ultime settimane, che saranno agevolati sui costi sostenuti per l’energia elettrica e gas”.

Un po’ come quando la provincia di Belluno chiedeva alla Regione la specificità e l’alchimia politica regionale rispose che tutte le province venete hanno una loro specificità.

“Ascotrade – prosegue la nota –  collaborerà con i sindaci dei comuni colpiti e la Regione, con le stesse dinamiche già avviate nel 2010 in occasione dell’alluvione che aveva colpito la provincia di Vicenza, per studiare una strategia di intervento che compensi, almeno in parte, il danno subito”.

Anche perché, dal 2007 con la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas, si può cambiare fornitore con la stessa facilità con la quale si cambia gestore del telefono cellulare. Ci sono varie società, come Enel Energia (che fattura ogni tre mesi) o Edison, grossi gruppi, insomma, le cui tariffe meritano d’essere confrontate.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Giustizia di prossimità, un ufficio Uepe a Belluno. Addamiano: ”Costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale...

“E’ ufficiale, sono stati costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale esterna (Uepe). Vi sono inoltre...

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...
Share