13.9 C
Belluno
martedì, Maggio 26, 2020
Home Cronaca/Politica Ferrovie bellunesi. Reolon: due mesi dopo l'entrata in vigore dell'orario cadenzato, stiamo...

Ferrovie bellunesi. Reolon: due mesi dopo l’entrata in vigore dell’orario cadenzato, stiamo ancora a parlare delle stesse cose

Sergio Reolon
Sergio Reolon

Continua la battaglia dei pendolari per risolvere la situazione trasporti del bellunese. Ieri il consigliere regionale Sergio Reolon ha partecipato all’incontro di Ponte nelle Alpi, munito di un documento che analizza tutto il tempo che Trenitalia ci ruba ogni giorno.

“Io sono pendolare da anni, questa è una situazione che mi tocca in prima persona. Sacrifico il mio tempo spesso tra ritardi e comunque tempi di attesa e percorrenza esagerati. Anche in questo incontro, come molti altri a cui ho partecipato è emersa la necessità di ottenere tempi più brevi di percorrenza e almeno una coppia di treni diretta per Venezia e nei giorni festivi. Troppe le mancanze della Regione sull’intera situazione trasporti. La linea Ponte nelle Alpi-Calalzo ingiustificatamente chiusa. Discuterò con l’Onorevole Roger de Menech per sollecitare l’intervento del Governo”.

In una video intervista a bordo del treno diretto a Venezia, Sergio Reolon, spiega l’attuale situazione delle ferrovie bellunesi http://youtu.be/dl6oN9aZ6Fo

Share
- Advertisment -

Popolari

Giustizia di prossimità, un ufficio Uepe a Belluno. Addamiano: ”Costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale...

“E’ ufficiale, sono stati costituiti i primi nuclei di Polizia penitenziaria da destinare direttamente agli Uffici di esecuzione penale esterna (Uepe). Vi sono inoltre...

Mondiali sci Cortina. De Menech: “Comprensibile il rinvio al 2022”

Belluno, 25 maggio 2020  «Era tutto pronto, dal punto di vista organizzativo e sportivo, ma la decisione del Coni e della Fisi di spostare di...

Appena uscito dal carcere ruba un’auto e due bici. Arrestato dalla Volante e incarcerato in un’ora

E' durata poco la libertà a B.A.S. tunisino 50enne con precedenti penali, che appena scarcerato dalla Casa circondariale di Baldenich ha ripreso immediatamente il...

Perarolo di Cadore. Conclusa l’istruttoria del Pat, domani l’approvazione in Provincia

Sarà portato in consiglio provinciale domani (martedì 26 maggio) il Pat del Comune di Perarolo. Un Piano di Assetto del Territorio che punta soprattutto...
Share