Thursday, 14 November 2019 - 11:03
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Expo 2015, Confindustria Belluno Dolomiti scende in campo: gradi opportunità per le aziende bellunesi. Montagner: stimato in 1,2 miliardi di euro l’impatto economico derivante dalla presenza dei Paesi partecipanti

Feb 11th, 2014 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina
Paolo Montagner

Paolo Montagner

«L’Expo 2015 di Milano è una grande opportunità anche per le aziende bellunesi». Lo afferma Paolo Montagner, presidente provinciale della Piccola Impresa e membro della giunta esecutiva di Confindustria Belluno Dolomiti con delega all’innovazione, a poco più di un anno dall’inizio dell’esposizione universale che darà visibilità alla tradizione e alla creatività nel settore dell’alimentazione, raccogliendo tematiche già sviluppate dalle precedenti edizioni di questa manifestazione e riproponendole alla luce dei nuovi scenari globali, al centro dei quali c’è il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.

«Expo 2015 Spa – spiega Paolo Montagner – ha stimato in 1,2 miliardi di euro l’impatto economico derivante dalla presenza dei Paesi partecipanti: quelli che hanno deciso di costruire un proprio padiglione nazionale sono 60 su 139 adesioni. Le nostre aziende possono quindi cogliere questa grande opportunità, innanzitutto iscrivendosi nel catalogo dei fornitori, passaggio indispensabile per poter essere scelte per contribuire alla realizzazione dei padiglioni dei paesi stranieri». «Nel concreto – aggiunge Paolo Montagner – si tratta di lavori per la realizzazione degli spazi espositivi, per la fornitura di materiali da costruzione, per gli allestimenti e l’arredamento. Non solo: servono anche offerte per i servizi di gestione degli spazi espositivi nazionali e per la permanenza delle delegazioni ufficiali degli Stati in Italia. Tutto ciò per ciascuna delle tre fasi: prima, durante e dopo l’evento, in programma da maggio a ottobre del prossimo anno».

«Voglio inoltre sottolineare – prosegue l’industriale bellunese – che in questa operazione Confindustria ha svolto un ruolo significativo, contribuendo alla creazione di uno strumento telematico messo a disposizione dei Paesi partecipanti proprio per la selezione di beni e servizi, pensato per facilitare l’incontro tra i potenziali committenti e le nostre imprese, da sempre garanzia di qualità e affidabilità. Il mio invito alle aziende bellunesi è di cogliere subito questa opportunità, resa ancora più importante dalla difficile situazione del mercato interno. Gli uffici della nostra associazione sono a disposizione per qualsiasi informazione e supporto».

«Ma Expo 2015 – conclude Paolo Montagner – potrà essere anche una grande vetrina per le aziende bellunesi. Da questo punto di vista, ci siamo attivati con la Regione Veneto per capire quali spazi e quali opportunità possiamo avere, nella convinzione che anche il nostro territorio esprime delle eccellenze che meritano di essere valorizzate in un evento mondiale come questo».

 

 

 

 

Share

Comments are closed.