Thursday, 14 November 2019 - 11:06
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Altri 100 soccorritori in arrivo dalle altre regioni

Feb 2nd, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino valanga 2Belluno, 02-02-14   A cominciare da questa sera arriveranno, e sono già stati destinati nei diversi luoghi di intervento, oltre 100 soccorritori provenienti dai servizi regionali del Soccorso alpino e speleologico di Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, nonché delle altre due Delegazioni del Veneto, che affiancheranno i soccorritori bellunesi (domani una sessantina) impegnati dall’inizio dell’emergenza neve e anche domani al lavoro in aiuto della popolazione e delle amministrazioni in difficoltà.

I comuni della parte alta della provincia di Belluno in cui le nuove forze andranno ad unirsi alle squadre già presenti sono: Alleghe, Livinallongo del Col di Lana, Falcade, Rocca Pietore, Vallada Agordina, Canale d’Agordo, San Tomaso Agordino, Cibiana di Cadore, Cortina, Santo Stefano di Cadore, San Pietro di Cadore, Comelico Superiore, San Nicolò Comelico, Sappada, Forno di Zoldo, Zoldo Alto e Zoppè di Cadore. Oggi i soccorritori (130 circa) hanno liberato dalla neve numerosi tetti di edifici pubblici, trasportato i tecnici della rete telefonica ed elettrica nei luoghi critici, accompagnato persone che necessitavano di terapie intensive dalle proprie abitazioni isolate fino alle ambulanze dirette poi all’ospedale, monitorato sul territorio pendii instabili a rischio valanghe.

 

Share

Comments are closed.