Wednesday, 25 May 2016 - 01:18

Riccardo Gaspari, un ampezzano tra gli chef emergenti 2014

Gen 29th, 2014 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina, Società, Istituzioni

cuocoIl sito web dissapore.com ha interrogato alcuni esperti del mondo enogastronomico, che hanno individuato 8 emergenti per il 2014. Tra questi, anche , cuoco dell’agriturismo El Brite De Larieto, nella conca ampezzana.

A proporlo, lo scrittore enogastronomico , ideatore e curatore del noto congresso di cucina d’autore “Identità Golose” e dell’omonima guida.

 

Cortina d’Ampezzo, 29 gennaio 2014_Per gli esperti interrogati dal sito dissapore.com, a contendersi il titolo tra gli otto chef emergenti del 2014 per talento, intraprendenza, giovane età o esperienza accumulata, c’è anche Riccardo Gaspari dell’agriturismo El Brite de Larieto a Cortina d’Ampezzo.

Secondo Paolo Marchi, di Identità Golose, lo chef ampezzano, ex azzurro della discesa libera, è un esempio di come fare “tradizione con occhi al futuro” – riporta dissapore.com – utilizzando prodotti genuini dal caseificio vicino, il Piccolo Brite (www.dissapore.com/grande-notizia/chi-sara-lo-chef-emergente-del-2014/).

Accanto a lui, nomi di tutto rispetto: la stellata Antonia Klugmann del Venissa sull’isola di Mazzorbo a Venezia, Matteo Baronetto che – uscito dall’ombra di Cracco – è atteso allo storico ristorante Cambio di Torino, Davide Zunino del ristorante dell’Hotel de Paris a Sanremo, la chef Emanuela Tommolini dell’Esprì di Colonnella (Teramo), Dario Guidi dell’Antica Osteria Magenes, gli stellati Piergiorgio Parini (Osteria del Povero Diavolo) e Luigi Taglienti (chef al Trussardi alla Scala).

Una grande soddisfazione per Riccardo – Riki per tutti, a Cortina – che si è avvicinato ai fornelli per caso e non se n’è più allontanato per passione, anche grazie all’entusiasmo e al supporto della compagna Ludovica Rubbini. Nata a Bologna e cresciuta in una famiglia dove la pasta fatta in casa era un rito domestico imprescindibile, ha conosciuto a Cortina Riccardo e non si sono più separati: ha raccolto la sfida e si è trasferita in pianta stabile tra le vette della Regina delle Dolomiti, prendendo le redini dell’agriturismo di famiglia, El Brite de Larieto, pronta a trasformarlo – dichiara Ludovica – in una “bomboniera pronta ad accogliere il turista con calore e gusto del tipico”.

Nel 2011, da un edificio rurale, sorge anche il Piccolo Brite: il caseificio con vendita annessa. Vera boutique del gusto ad alta quota, realizza prodotti a chilometro zero con il latte delle vacche allevate nella conca ampezzana. Grande successo per l’introduzione della formula estiva con picnic: cestini di pane, formaggi e affettati, birra artigianale, yogurt e una coperta per le coppie e le famiglie che prendono posto sul prato circondato dai larici e affacciato su Cortina. Un altro modo per vivere la Regina delle Dolomiti, con lo sguardo immerso nell’incantevole paesaggio delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO.

 

 

Tags: , , ,

One comment
Leave a comment »

  1. […] “Unisco anche i miei complimenti a quelli raccolti dal cortinese Riccardo Gaspari, proposto dall’autore di “Identità Golose”, Paolo Marchi, tra gli “chef emergenti d’Italia per il 2014″, recita il comunicato. […]

Scrivi un commento