13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 4, 2020
Home Cronaca/Politica Soccorso un operaio dell'Enel folgorato durante i lavori

Soccorso un operaio dell’Enel folgorato durante i lavori

soccorso alpino II zona dolomiti bellunesiLivinallongo del Col di Lana (BL), 29-12-13 Mentre stava lavorando su un traliccio in località Collaz, un operaio dell’Enel è stato folgorato da una scarica di elettricità, rimanendo privo di sensi. Il collega, in preda all’agitazione, ha lanciato l’allarme al 118. Nell’immediato, dalle indicazioni poco chiare sul luogo dell’incidente, l’ambulanza e una squadra del di Livinallongo si sono dirette in una località diversa, indirizzate subito dopo dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore che, dalla ricognizione era riuscito ad individuare il punto esatto in cui si trovava l’operaio, L.B., 33 anni. Sbarcato il medico, l’eliambulanza è dovuta decollare immediatamente per lo scoppio improvviso di una bufera di neve, mentre sopraggiungevano ambulanza e soccorritori. L’operaio, che aveva fortunatamente ripreso conoscenza, dopo le prime cure è stato trasportato all’ospedale di per i controlli del caso.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassazione: no al riconoscimento del neonato a coppia di mamme gay

Niente riconoscimento per la coppia di mamme gay del figlio concepito all’estero con la fecondazione assistita ma nato in Italia. Lo ha stabilito la Corte...

Videoconferenza della Prefettura. Massima attenzione agli spostamenti, sospesi gli allenamenti degli atleti, restrizioni ai mercati

Si è tenuta oggi pomeriggio, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Belluno: Buoni spesa, 264 richieste nella prima giornata. Ricevute domande per oltre 40mila euro

Sono state 264 le richieste di accesso ai buoni spesa arrivate al Comune di Belluno nella prima giornata. Di queste, 225 sono state compilate online,...

Controlli agli spostamenti. L’appello di De Carlo a Prefettura e Questura: “Contrastare l’arrivo di turisti delle seconde case”

“Non vogliamo che il desiderio di ritrovarsi con la famiglia a Pasqua e di farsi una bella escursione sulle Dolomiti a Pasquetta rovinino un...
Share