Thursday, 22 August 2019 - 09:40
direttore responsabile Roberto De Nart

Ciaspatour 2013-2014, successo di Franco Torresani. Tre giorni di gare ai piedi della Marmolada con il Ciaspaworld. Due vittorie del parroco-runner trentino

Dic 22nd, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

ciaspatour franco torresani 21 dic 2013Inizia nel segno di l’edizione 2013-2014 del , 10. edizione del circuito, proposto da Ng Timing, dedicato alle racchette da neve e allo sci alpinismo, circuito che coinvolgerà, da dicembre a marzo, le province di Belluno e Trento, e che vedrà la partnership con Eider, azienda specializzata in abbigliamento e accessori da montagna, in particolare sci, freeride, snowsports in inverno e alpinismo in estate. Il parroco trentino, appassionato podista, ha vinto le due prove individuali del Ciaspaworld, trittico svoltosi tra venerdì 20 e domenica 23 dicembre ai piedi della Marmolada.

Venerdì, tra Sottoguda di Rocca Pietore (Belluno) e Malga Ciapela, lungo la suggestiva gola dei “Serrai di Sottoguda”, è andata in scena la “Ciaspolèda di Babbo Natale” (5 km, in notturna): successo di Torresani su Nicola Trevisan e Luca Causin a livello assoluto, mentre in campo femminile la più forte è stata Marta Dal Farra che ha preceduto Eliana Giacomin ed Emanuela Zaetta. Sempre venerdì, e sempre in notturna, si è svolta la “Ciaspolèda” degli Elfi” dedicata i più piccoli: in questo caso si sono registrati i successi di Sebastiano Groppa (categoria 6-7 anni), Silvia Groppa (8-9 anni) e Davide Fusina (10—11 anni).

Sabato 21 dicembre a Malga Ciapela si è svolta la “3 ore a squadre”, manifestazione per formazioni composte da un minimo di 3 e un massimo di 6 atleti, con ogni componente che doveva gareggiare per almeno 30 minuti: a percorrere il maggior numero di giri sono stati i trevigiani del 3B Salgareda che hanno preceduto Dolomiti Ski Run e Arredamenti Dalla Rosa.

Domenica 22 dicembre era in programma la terza e ultima giornata: di scena la “Ciaspaextreme” prova con partenza da Malga Ciapela e arrivo alla stazione della cabinovia del Monte Padon, proprio di fronte alla Marmolada, al termine di un percorso di 5 chilometri di sviluppo e 700 metri di dislivello. Franco Torresani ha preceduto di quasi 5’ Marco Vannucci e Daniel De Battista, mentre in campo femminile la vittoria porta la firma di Tina Sbrissa. Sul podio anche Marina Gattel e Concetta Savaris. Non si è disputata la “Padon Ski Raid”, gara con gli sci alpinisimo sullo stesso percorso della “Ciaspaextreme” in quanto non c’erano le adeguate condizioni del manto nevoso.

Dopo l’esordio in Marmolada, il Ciaspatour darà l’arrivederci al 2014, con altri nove appuntamenti: il 6 gennaio, a Malga Mezzomiglio (Farra d’Alpago) la Ciaspalpago, il 12 gennaio a Padola di Comelico Superiore la Ciaspdolomitica,il 19 gennaio ad Auronzo di Cadore la Ciaspauronzo, il 26 gennaio a Canal San Bovo la Craspada Dolomitica, il 31 gennaio in Nevegal la Nevegare, il 15 febbraio a Pieve di Cadore la Ciaspalonga delle Marmarole e a Canale d’Agordo la Casparetha il 23 febbraio a Cortina d’Ampezzo la Cortina Ciaspatrail, il 23 febbraio a Fedare Passo Giau (Colle Santa Lucia) la Ciasparun e l’8 marzo la Ciaspaltissima della Marmolada.

Sul sito internet www.ngtiming.com si possono trovare i regolamenti e i dettagli di ogni singola manifestazione. Il Ciaspatour ha carattere non competitivo e la partecipazione è libera a tutti. La partecipazione all’ estrazione dei premi finali è riservata a chi avrà partecipato ad almeno 8 prove.

Per tutti i dettagli: www.ngitiming.com.

 

 

Share
Tags: ,

Comments are closed.