13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 11, 2020
Home Cronaca/Politica Legge di stabilità. Bond: "Zaia si prepari alla battaglia sulle autonomie speciali"

Legge di stabilità. Bond: “Zaia si prepari alla battaglia sulle autonomie speciali”

Dario Bond, consigliere regionale Pdl
Dario Bond, consigliere regionale Pdl

“Il governatore Zaia faccia pressione sul Governo perché si modifichi il maxi-emendamento che va a blindare ulteriormente l’autonomia del Trentino-Alto Adige. Si prepari, se necessario, anche a impugnare il provvedimento di fronte alla Corte Costituzionale nel caso, sempre più probabile, che questa nefandezza diventi legge. Non possiamo stare zitti”.

A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond che nei giorni scorsi aveva denunciato pubblicamente l’inserimento nella legge di stabilità di un maxi-emendamento – formulato dal Governo – che conferisce maggiore autonomia impositiva e fiscale al Trentino-Alto Adige.

“Mi riferisco in particolare all’articolo 349 che va a rivoluzionare l’articolo 80 dello Statuto speciale del Trentino-Alto Adige, dove si dice che “le province possono istituire nuovi tributi locali” e che “la legge provinciale disciplina anche i tributi locali di natura immobiliare istituiti con legge statale, anche in deroga alla medesima legge, definendone le modalità di riscossione e consentendo agli enti locali di modificare le aliquote e di introdurre esenzioni, detrazioni e deduzioni”.

“Non solo”, afferma Bond. “Sempre l’emendamento del Governo dice che le Province autonome possono dire la loro anche su compartecipazioni al reddito e addizionali a tributi erariali”.

“Questo significa”, prosegue Bond, “che il Trentino-Alto Adige può adottare un regime impositivo favorevole nei confronti delle imprese, acuendo la concorrenza sleale con i territori limitrofi. E’ chiaro che il problema non riguarda solo il Bellunese ma tutto il Veneto e, più in generale, il Nord Italia”.

“Già autorevoli giuristi come Ivone Cacciavillani, decano degli avvocati amministrativisti del Veneto, hanno sottolineato l’incostituzionalità di questa manovra perché foriera di nuove disparità di trattamento tra territori dello stesso Stato. A questo punto, il governatore Zaia deve farsene garante e prepararsi, se necessario, a rivolgersi alla Corte Costituzionale e agli organismi comunitari. I margini per portare a casa una vittoria storica stavolta ci sono davvero tutti, ma serve tenacia”, conclude Bond.

 

 

Share
- Advertisment -



Popolari

Apertura Pian Longhi. Bortoluzzi e Vendraminit: «Grande opportunità di rilancio; il Nevegal è importante per tutta la provincia»

«Il Nevegal ha enormi potenzialità turistiche e il riavvio della struttura di Pian Longhi rappresenta una grande opportunità per il rilancio del Colle. Auguriamo...

Lettera del 12enne che non voleva fare la fila. E la replica del gestore del rifugio

Egregio Signor Direttore di Belluno Press - Quotidiano on-line Sono un ragazzo di 12 anni, vicentino, venuto qui in vacanza per qualche tempo e vorrei segnalarLe cosa...

Incidente mortale a Cibiana di Cadore. Altri interventi del Soccorso alpino

Cibiana di Cadore (BL), 10 - 07 - 20   Attorno alle 21 la Centrale del 118 è stata allertata da un passante che, imbattutosi...

Dai vigneti alla tavola una storia che nasce in Veneto, passa dalla Toscana e torna tra le montagne bellunesi, a Val di Zoldo, alla...

  "Abbiamo racchiuso l'emozione e l'ebbrezza di un buon vino e di un buon piatto, la gioia di ritrovarli insieme e condividerli in un abbinamento...
Share