Friday, 23 August 2019 - 17:20
direttore responsabile Roberto De Nart

Calalzo di Cadore, manutenzione agli edifici scolastici

Dic 6th, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Proseguono gli interventi volti a mantenere in buono stato ed efficienti gli edifici scolastici di Calalzo di Cadore.

antonio da col“Con l’assestamento di Bilancio deliberato dal Consiglio la settimana scorsa – afferma l’assessore al Lavori pubblici Antonio Da Col – abbiamo stanziato, raschiando veramente il barile, le risorse per compartecipare all’intervento di consolidamento della Scuola Materna. Si tratta di circa 8.000 euro che si sommano al contributo regionale di altri 30.100 appena aggiudicati attraverso un bando del Ministero dell’istruzione. Se non avessimo dato priorità massima (anche a scapito di altri capitoli) a questo intervento, avremmo rischiato di perdere il finanziamento… e di questi tempi sinceramente sarebbe stato un disastro”.

“Un altro stanziamento di Bilancio – continua Da Col – ci consentirà di iniziare ad intervenire a stralci sull’aula computer, sostituendo pian piano le attrezzature più datate. Questi sono solo gli ultimi di una serie di interventi effettuati sugli edifici scolastici. Nel dettaglio, alla Materna abbiamo ultimato il primo stralcio di consolidamento per una somma di 63.000 euro; asfaltato il piazzale e le aree limitrofe spendendo 8.300 euro; realizzato un parco giochi il cui costo è stato 11.000 euro, ed installato un impianto fotovoltaico del valore di 40.000 euro. Alle Scuole Elementari è stata eseguita l’asfaltatura (8.500 €).

Alle Scuole Medie è stata sostituita la copertura e rifatti i bagni, operazioni costate 210.000 euro. Tutti questi interventi sono volti a ridare dignità agli stabili che per la nostra amministrazione sono fulcro della comunità. Con diverse azioni oltre a questa abbiamo dimostrato in modo chiaro in che senso va la nostra modalità di amministrare i calaltini: assicurare ai nostri ragazzi le migliori condizioni possibili per crescere in paese e studiare in ambienti consoni.

Il prossimo obbiettivo sarà reperire i finanziamenti per intervenire sulla facciata della Scuola Elementare. Abbiamo richiesto l’anno scorso una perizia ad un tecnico abilitato e scongiurata l’emergenza abbiamo tutto il tempo di darci da fare per portare a casa le risorse necessarie”.

Share

Comments are closed.