Wednesday, 21 August 2019 - 11:50
direttore responsabile Roberto De Nart

Autotrasporto, revocato il fermo. Soddisfatto il presidente degli Autotrasportatori di Confartigianato Belluno, Mirco Vettori

Dic 5th, 2013 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

confartigianato imprese bellunoIl minacciato fermo dell’autotrasporto per la prossima settimana non si fa più. Il Governo ha accolto tutte le richieste avanzate.

Di fronte all’accoglimento delle richieste della categoria, Confartigianato Trasporti e le altre maggiori rappresentanze del comparto hanno deciso di revocare il fermo previsto del settore.

“Nel protocollo d’intesa che è stato siglato con il Governo – spiega Mirco Vettori presidente provinciale degli Autotrasportatori di Confartigianato Imprese Belluno – infatti, ci sono importanti aspetti economici per la categoria per un valore di 330 milioni di euro, la conferma del rimborso delle accise, ma anche aspetti riguardanti il confronto tecnico già avviato con un calendario di incontri sui controlli del cabotaggio, le modalità di pagamento delle fatture, il protocollo neve e il calendario dei divieti di circolazione”.

Anche sulla concorrenza sleale estera il Governo si è impegnato a prendere posizione. “Il settore è allo stremo, sfiancato dalla concorrenza sleale degli autotrasportatori stranieri e di quelli italiani che utilizzano impropriamente manodopera straniera – aggiunge il presidente Vettori – e che non vengono puniti con la stessa attenzione con cui, invece, si puniscono i nostri autotrasportatori che non rispettano le regole. Noi vogliamo che le regole valgano per tutti e che tutti, se le trasgrediscono, siano ugualmente sanzionati. L’accordo governativo anche su questi aspetti prevede specifici impegni del Ministro”.

La soddisfazione è diffusa tra gli operatori del comparto, che però restano in attesa di vedere trasferite nei fatti le promesse del Governo.

Nel frattempo, resta confermata l’assemblea regionale del settore convocata sabato 7 dicembre a Padova alle ore 10 presso Hotel Crowne Plaza “dove – annuncia il presidente Vettori – valuteremo assieme le importanti promesse fatte dal Governo. La settimana prossima, invece, lavoreremo tranquillamente e anzi inviteremo il Prefetto ad assicurare che non ci siano frange di manifestanti che impediscano il regolare svolgimento del lavoro di tutti”.

 

Share

Comments are closed.