Wednesday, 21 August 2019 - 12:49
direttore responsabile Roberto De Nart

Biblioteca civica di Pedavena. Venerdì 6 dicembre ore 18.00 inaugurazione della mostra di Paolo Casagrande

Dic 3rd, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Riprende la tradizione espositiva della Biblioteca Civica di Pedavena: dopo una serie di mostre dedicate alla fotografia (personali di Beniamino Fossati, Renzo Bogo, Marina Palpati, collettiva del Circolo San Martino sul tema “I veli”), si torna alla pittura con una personale di Paolo Casagrande. Etichettato a lungo come “neo-cubista” o “cubo-futurista”, per le innegabili influenze stilistiche esercitate dai grandi maestri d’avanguardia, come Braque, Picasso, Boccioni, Balla; Paolo in realtà insegue da tempo un suo percorso personale, in cui cerca di rendere una sua visione composita e frammentata della realtà, giocando sulle forme, le campiture di colore e i contrasti cromatici, alla ricerca di un ordine e di un’armonia che non sono mai statici, ma espressione sempre di una forte tensione interiore.

“La pittura di Casagrande – scriveva Elvira Fantin – non è intimista né favoleggiante; pare invece afferrare la realtà più tormentata per ripresentarla al mondo senza sdolcinature, con tutta la sua ruvidezza, ed affermarla a piena voce, a volte con rabbia, a volte con disperazione”. Da qui anche la sua predilezione per le tonalità “fredde” – blu, i marroni, le terre bruciate – solo a tratti riscaldate da tocchi di giallo e di rosso. Già socio dal 1982 del Circolo Artistico bellunese del compianto Mario Morales, nell’87 è tra i fondatori del Gruppo artistico “La Meridiana”, partecipando a diverse mostre collettive e ad alcune personali a livello provinciale e nazionale. In questi ultimi anni aveva sospeso la sua attività espositiva, preso dai molti impegni professionali e sociali, pur continuando a lavorare nel privato di colori e pennelli. Torna ora a ripresentarsi in pubblico con le sue nuove produzioni alla Biblioteca di Pedavena, riservando sicuramente piacevoli sorprese a tutti gli appassionati d’arte.

L’inaugurazione è prevista venerdì 6 dicembre alle ore 16.00, seguirà rinfresco. La mostra sarà visitabile in orario ufficio (lunedì, martedì, mercoledì, venerdì pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.30 e sabato mattina dalle ore 8.30 alle 12.30. L’ingresso è libero.

 

Share

Comments are closed.