Tuesday, 12 December 2017 - 16:07

Ciclovia Monaco-Venezia è già realtà nel trevigiano. Nasce a Ponte nelle Alpi la proposta di un turismo itinerante in Val Belluna

Nov 25th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

ponte-nelle-alpi-leggera1“La ciclovia Monaco-Venezia è inserita in un sontuoso progetto di valorizzazione del territorio attraverso nuove forme di turismo, che nella Marca sono già in gran parte realtà”.

Lo ha detto Andrea Di Leo, rappresentante della Provincia di Treviso dinanzi a un centinaio di persone venerdì 22 novembre al Piccolo Teatro di Paiane, in una serata di riflessione sulle potenzialità della comunità dell’Oltrerai, in comune di Ponte nelle Alpi.

La serata, moderata da Ivano Alfarè Lovo, è stata promossa dall’Associazione Ecomuseo dalle Dolomiti al Piave, dal Comune, dalla Biblioteca Civica e dalle frazioni.

Ernesto Kratter, ricollegandosi a Di Leo, ha proseguito la riflessione sul versante bellunese, per poi lasciare spazio al giovane Alessandro Pierobon, neolaureato in architettura, che nella sua tesi ha prospettato un possibile riutilizzo della vecchia fornace per la calce di Paiane quale struttura ricettiva per il turismo itinerante in Val Belluna.

Idalgo De Prà è intervenuto in qualità di rappresentante dell’attuale proprietà del vecchio sito industriale e anche come tutor aziendale della tesi di Pierobon.

La voce di Aldo Dal Borgo ha ricordato tutti i lavoratori che hanno operato nella produzione e nel commercio della calce di Paiane.

Un saluto da parte dell’Associazione Ecomuseo è stato portato dal presidente, Augusto Modolo; per l’Amministrazione Comunale è intervenuto Paolo Vendramini, seguito da Enrico De Bona e Ivan De Min, rappresentanti delle Comunità montane bellunese e dell’Alpago.

Al termine della serata, i partecipanti hanno ammirato modellini in carton legno e illustrazioni del sito, realizzati da Alessandro Pierobon ed esposti nell’atrio del teatro, presso il quale era stato allestito anche un piccolo ma gradito rinfresco.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.