Friday, 15 December 2017 - 02:37

Il disastro della ferrovia: Zaia e Chisso non portano soluzioni. Erika Dal Farra (Pd): “I disagi aumenteranno con l’orario cadenzato. In Regione la maggioranza se ne frega”

Nov 21st, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Erika Dal Farra

Erika Dal Farra

Il segretario provinciale Erika Dal Farra muove un’ aspra critica verso le scelte del Pdl e la totale mancanza d’incisività di Dario Bond, capogruppo del Pdl in Consiglio regionale: “Dario Bond è da oltre otto anni Consiglio regionale e da più tre è capogruppo della maggioranza, i risultati sono inesistenti! I nodi al fazzoletto dovrebbero servirgli a ricordare questo”

La proposta sostenuta da Bond e appoggiata dall’assessore regionale ai trasporti, Renato Chisso, entrambi membri del Pdl, preoccupa il segretario provinciale “i nuovi convogli Minuetto in arrivo, e in arrivo con 10 anni di ritardo, hanno addirittura meno posti a sedere degli attuali treni e l’orario cadenzato costringerà al cambio obbligatorio per raggiungere il Capoluogo.”

Erika Dal Farra analizza la situazione alla luce dei fatti:  “La panoramica ferroviaria in provincia è ai limiti della decenza e presto peggiorerà ancora. I pendolari sono lavoratori e studenti, migliorare la qualità dei trasporti pubblici è un dovere, che andava preso in carico molti anni fa, ma al Pdl non interessava ieri e tantomeno oggi: questa manovra serve unicamente a tappare i buchi. Invece abbiamo urgenza di politiche strutturate e risolutive”.

“Stimoliamo la regione a sostenere la nuova app per segnalare i ritardi dei treni e non facciamo una seria riflessione sul fatto che i treni sono sempre in ritardo e quando non lo sono il treno si ferma causa guasto. Forse  – conclude Dal Farra – la domanda da farsi è: quando il 15 dicembre l’orario cadenzato entrerà in vigore e arriveranno i moderni treni Minuetto, ci saranno ancora persone disposte a tollerare l’ennesimo disservizio? O i nodi si saranno fatti talmente grossi da collassare trasporti, produttività, turismo e cittadini?”

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Brava la nuova segretaria. Chiara e decisa, continua così. Senza sudditanze da fuori e soprattutto DENTRO il partito. Tien duro e vai avanti per la tua strada.

  2. La invitiamo a venire alla riunione per le ferrovie martedi 26/11 sera alle ore 20 presso il municipio di Ponte nelle Alpi a Cadola. Oppure sabato 23 sera ad Agordo per una riunione pubblica sull’integrazione bus – treno

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.