Saturday, 16 December 2017 - 11:03

L’agenzia turistica Alpine Guide chiude, decine di clienti in attesa di rimborso

Nov 20th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

alpine guide“Attività chiusa”. E’ il cartello che da stamattina è affisso all’ingresso dell’agenzia viaggi Alpine Guide in via Carrera, in centro Belluno.

Una chiusura forzata, per l’intervento d’autorità della Polizia provinciale che ha rilevato pesanti irregolarità nella conduzione dell’attività.

Una chiusura del resto annunciata, visto che dalla scorsa settimana  l’agenzia non era operativa, ufficialmente a causa di lavori interni. Ma sarebbero già state inoltrate le denunzie ai carabinieri, e altre sarebbero in arrivo, da parte di decine di clienti che si sono visti annullare i pacchetti acquistati, senza poi essere stati rimborsati.

A lamentarsi la settimana scorsa all’entrata in via Carrera c’era anche il proprietario dell’immobile, che attende il pagamento dei canoni di locazione pregressi.

Le prime avvisaglie sarebbero iniziate ancora a luglio scorso, con viaggi annullati e rimborsi a tutt’oggi insoluti. E tuttavia la vendita di pacchetti vacanza è continuata tranquillamente, con il personale che incassava le quote, salvo poi comunicare che il viaggio era sospeso.

Il marchio Alpine Guide Tour Operator è regolarmente registrato in Camera di Commercio a nome della società Info Vacanze srl società unipersonale con amministratore unico Arnoldo Roberta. Ed è regolarmente iscritta nell’elenco delle agenzie di viaggio e turismo della Provincia di Belluno (L.R. n.33 del 04.11.2002 Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo) con direttore tecnico Del Favero Sandro.

Il marchio Alpine Guide è stato rilevato da una precedente società che lo deteneva, la Alpine Guide srl cessata a seguito di chiusura del fallimento del 02.04.2013, già di proprietà dello stesso Del Favero Sandro e altri soci.

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Meglio tardi che mai… hanno fatto bene a farli chiudere!
    Nella scorsa primavera abbiamo preso una fregatura di parecchi euro (finora mai potuti recuperare naturalmente) da questi bei signori.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.