Sunday, 22 October 2017 - 12:01

60mila euro per la ricostruzione del PalaSeren. Bond: “La comunità di Seren del Grappa riavrà il suo centro propulsore”. Il vicesindaco Scopel: “Punto di riferimento per il feltrino e le celebrazioni del centenario della Grande guerra”

Nov 20th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Dario Bond, consigliere regionale Pdl

Dario Bond, consigliere regionale Pdl

La giunta regionale del Veneto – su proposta dell’assessore regionale Massimo Giorgetti – ha stanziato 60 mila euro per la ricostruzione del PalaSeren, che l’inverno scorso si è accartocciato su se stesso sotto il peso di una abbondante nevicata.

A comunicarlo con soddisfazione è il consigliere regionale Dario Bond che a maggio aveva organizzato un sopralluogo sul posto con il dirigente della Protezione Civile del Veneto Roberto Tonellato. Nel corso di quell’incontro gli amministratori comunali di Seren del Grappa e i rappresentanti della Pro loco avevano illustrato a Bond e Tonellato la necessità di riattivare la struttura che, oltre a ospitare gli eventi della comunità serenese, è anche punto nevralgico del piano comunale di protezione civile essendo individuata come centro di attesa nel caso di emergenze per la popolazione.

“Sulla base di quell’incontro è nato un confronto serrato tra la Regione, la Pro loco e il Comune”, afferma Bond. “L’obiettivo è quello di realizzare una struttura fissa coimbentata , rispondente alle attuali normative, di circa mille metri quadrati, in grado di supportare l’intesa attività socio-culturale e di supportare le eventuali azioni di protezione civile. A gestirla direttamente sarà la Pro Loco in base ad un accordo di programma che sarà siglato con il Comune”.

“I volontari e l’Amministrazione sono riusciti a dimostrare la bontà del progetto e la sua innegabile valenza sociale. Da qui l’apertura della Regione nonostante il momento per le casse pubbliche non sia affatto semplice”, la sottolineatura di Bond.

A esprimere soddisfazione è anche il vicesindaco di Seren del Grappa Livio Scopel: “Con la Pro Loco stiamo lavorando a questo importante progetto. Il nostro obiettivo è inaugurare il PalaSeren per l’inizio della prossima stagione estiva. Questo ci consentirà, fin da subito, di risparmiare nell’affitto di tensostrutture, come avvenuto, per esempio, per l’ultima Festa dei moroni”.

Ma l’obiettivo è ancora più ambizioso: “Vogliamo aprire questa struttura a tutto il Feltrino, anche per l’organizzazione di eventi nei mesi invernali. La vicinanza dei campi sportivi è strategica”, afferma Scopel, per il quale il nuovo PalaSeren avrà anche un’altra importante funzione: “Sarà il centro per le celebrazioni del Centenario della Grande Guerra”. Da qui i ringraziamenti: “L’appoggio della Regione, su interessamento di Bond, è stata fondamentale”, conclude Scopel.

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. E che serve sta roba? Schei butadi.

  2. serve a far vedere quanto è generosa la Regione veneto nei confronti di noi pezzenti bellunesi.

  3. Svenduti per 4 soldi.

  4. Il suo motto è ” fatti….no ciacole” GRANDE Bond, Grazie la nostra comunità apprezza e ringrazia!

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.