Monday, 18 December 2017 - 03:14

Rinnovato il contratto nazionale di lavoro dell’occhialeria: +122 euro mensili a regime

Nov 11th, 2013 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

anfaoE’ stato raggiunto in data 9 novembre 2013 l’accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per le imprese che producono occhiali e articoli inerenti l’occhialeria.

Il nuovo contratto, siglato da ANFAO, l’Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici, e le organizzazioni sindacali, ha validità triennale e scadrà il 31 dicembre 2015.

L’accordo prevede un incremento dei minimi salariali di 122,00 euro mensili a regime, riferiti al terzo livello occupazionale ed è stato confermato in 52,00 euro annui l’elemento provvisorio per classificazione del personale, a fronte dello slittamento all’1.1.2015 dell’entrata in vigore del nuovo sistema, ancora di fase di perfezionamento e sperimentazione. Per le imprese che non attuano la contrattazione integrativa aziendale l’elemento perequativo è stato confermato in 290,00 euro annui per il 2013 e il 2014 e incrementato di 20,00 euro per il 2015.

L’estensione e il rafforzamento della contrattazione di secondo livello è obiettivo prioritario e qualificante del rinnovo contrattuale, in linea con gli Accordi interconfederali vigenti e, pertanto, la relativa normativa è stata rivista e implementata.

È stata dedicata attenzione ai cosiddetti “diritti dei lavoratori”, entro limiti di piena compatibilità con l’equilibrio dei costi aziendali e nel rispetto delle esigenze organizzative delle imprese.

È stata revisionata la normativa concernente il mercato del lavoro, con particolare riferimento all’apprendistato professionalizzante, al contratto a tempo determinato e al contratto di somministrazione, recependo le nuove norme di legge e cogliendone le opportunità.

 

Le Parti hanno inoltre convenuto di proseguire i lavori delle apposite Commissioni paritetiche su diversi temi tra i quali, oltre alla classificazione del personale, l’istituzione di forme di Welfare, la revisione della normativa in materia di provvedimenti disciplinari, l’attuazione dell’Osservatorio di settore.

 

 

 

 

 

Anfao, l’Associazione Nazionale di categoria appartenente al sistema Confindustria, è riuscita a trovare un punto di intesa fra le diverse realtà che caratterizzano il settore, oggi composto da oltre 16 mila addetti per la gran parte concentrati nella provincia di Belluno, mediando fra le esigenze delle grandi aziende e delle piccole e medie imprese.

 

 

 

Il Presidente di Anfao, Cirillo Marcolin, ha così commentato relativamente alla firma del contratto: “Siamo molto soddisfatti per la conclusione di questa intesa che giunge al termine di una trattativa lunga ed intensa con il sindacato. L’eterogeneità delle imprese del settore ha fatto sì che fosse complessa l’individuazione di una piattaforma condivisa, ma in ultima analisi questo rinnovo ben rappresenta le esigenze di tutte le Parti.”

 

 

 

Giannino Lorenzon, presidente della delegazione che ha condotto la trattativa datoriale, condivide in pieno il commento del Presidente Marcolin e si dichiara soddisfatto per l’intesa raggiunta. Anche Lorraine Berton, Presidente di SIPAO, Sezione Industrie Produttrici di Articoli per l’Occhialeria di Confindustria Belluno Dolomiti, si esprime positivamente per la conclusione della vertenza: “Speriamo adesso che questo accordo permetta alle aziende e ai lavoratori di guardare insieme al futuro, in uno spirito di collaborazione che è fondamentale per il successo delle nostre imprese e per la crescita che tutti auspichiamo”.

 

 

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.