Monday, 23 October 2017 - 06:23

Zaia sui costi standard alle Ulss: “Così sarà finalmente chiaro chi è virtuoso e chi no. Mai più i soldi dei veneti a coprire i buchi di chi spreca”

Nov 6th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità
Luca Zaia

Luca Zaia

“Battaglia vinta, finalmente si parte! Con l’accordo sui costi standard, riprende un cammino che era stato colpevolmente abbandonato dal 2011. E i risultati, in termini di finanza pubblica, sono drammaticamente sotto gli occhi di tutti”.

Con queste parole il presidente del Veneto, Luca Zaia, saluta l’accordo sul Patto per la salute raggiunto in Conferenza delle Regioni, ma soprattutto sull’introduzione e applicazione dei costi standard.

“Si dà finalmente corpo a quella svolta che attendevamo da anni. Basti pensare che stiamo parlando e aggredendo un volume di risparmi potenziali pari a decine di miliardi, più di qualche finanziaria – riprende Zaia – Un attendismo pernicioso, quello posto sulla materia dai governi dal 2011 a oggi, che ha consentito agli spreconi di continuare a sprecare e agli esecutivi di applicare i tagli orizzontali che uccidevano i virtuosi e non colpivano gli scialacquatori di denaro pubblico, avvilivano i servizi e costringevano le Regioni coi i conti in ordine a tirare la cinghia anche più del necessario”.

“Una vittoria vera – conclude Zaia – perché si parte subito. Ora tutti capiranno cosa significa quando sosteniamo che una siringa acquistata da un ospedale del Veneto viene pagata sei volte meno che in tante altre realtà, che un pasto a un paziente può arrivare a costare a noi fino a dieci volte di meno… Significa che i soldi dei veneti non verranno più sprecati e che non dovranno mai più finire a coprire i buchi chi pratica finanza pubblica allegra”.

 

 

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.