Saturday, 16 December 2017 - 11:03

Centraline idroelettriche. Sergio Reolon: “E’ necessaria una moratoria su tutte le autorizzazioni”

Nov 6th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Meteo, natura, ambiente, animali, Riflettore
Sergio Reolon

Sergio Reolon

“E’ necessario introdurre una moratoria su tutte le autorizzazioni regionali per la costruzione di nuove centraline idroelettriche sui corsi d’acqua veneti”.

La richiesta viene ribadita dal consigliere regionale del Partito Democratico Sergio Reolon. Lo spunto viene dalla vicenda di Sappada, dove il Comune ha chiesto l’autorizzazione a costruire una centrale lungo il fiume Piave e dalla autorizzazione alla centralina sul rio Orsolina: “Entrambe le centraline interessano un corso d’acqua dichiarato di stato elevato dall’analisi dell’Arpav e quindi non idoneo alla realizzazione di nuove centrali come previsto dalla delibera amministrativa approvata dal Consiglio regionale”.

“Il parere della Commissione regionale VIA è favorevole, ma lo stesso organismo sta in realtà operando al buio”, afferma Reolon, “poiché è privo di informazioni essenziali. Alla Commissione mancano infatti tutti i dati relativi alla qualità delle acque. L’Arpav ha fatto da tempo una ricognizione sullo stato del fiume, così come di tutti i corsi d’acqua veneti”.

“Questa ingente mole di dati”, sottolinea Reolon, “non è stata ancora acquisita ufficialmente dalla Giunta Regionale e quindi di fatto non esiste per la Commissione di valutazione impatto ambientale. Per questo motivo chiedo alla Giunta di bloccare tutte le autorizzazioni alla costruzione di nuove centrali idroelettriche. Inoltre, invito la Giunta ad approvare al più presto le rilevazioni dell’Arpav. La conoscenza della situazione reale dei nostri fiumi è la base imprescindibile per valutare la sostenibilità ambientale di progetti il cui impatto sugli ecosistemi fluviali è spesso devastante”.

 

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. Tutte chiacchere.

  2. La tesi folle sostenuta dai favorevoli alle centraline è che non essendo ancora acquisiti i dati sulle acque questi non esistono e ci si può muovere senza considerarli. La regione sta dando autorizzazioni con parere negativo di Arpv. Più chiaro di così che la Regione Veneto vuole favorire la distruzione dei torrenti, o meglio favorire le speculazioni senza tener conto delle conseguenze sui torrenti. Cosa si può fare?

  3. Copio Nick. Tutte chiacchere.

  4. http://bellunopiu.it/presidio-attivo-per-il-ripristino-della-valle-del-mis/

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.