Sunday, 22 October 2017 - 04:51

Agricoltori veneti penalizzati da Agea sui contributi comunitari. La denuncia di Paolo Casagrande, presidente dell’Anpa, Liberi agricoltori del Veneto

Nov 5th, 2013 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

anpaLa denuncia della Regione del Veneto e di Avepa sul fatto che Agea (Agenzia Erogazioni in Agricoltura di Roma e dello Stato) non trasferisce ben 100 milioni di euro agli agricoltori del Veneto che sono in attesa dei contributi comunitari, è una cosa gravissima!

Questo il commento di Paolo Casagrande Presidente dell’Anpa-Liberi Agricoltori del Veneto, che dimostra ancora una volta come le strutture dello Stato siano contro le realtà produttive regionali. In un momento di crisi per tutta l’economia, disporre di risorse immediate, peraltro stabilite dall’Unione Europea, sarebbe solo ossigeno per le imprese che navigano nelle difficoltà quotidiane, e di una annata agricola che è andata completamente storta dal punto di vista produttivo e dove le aziende agricole sono in grave sofferenza economica.

Di fronte alla denuncia regionale per le colpe e i ritardi di Agea, abbiamo il fondato sospetto che dietro questo non trasferimento di fondi al Veneto ci sia un atteggiamento ricattatorio di Agea romana contro il Veneto, che forse non vuole adeguarsi alle assurde burocrazie che la stessa Agea di Roma vuole imporre sulle gestioni decentrate dei fondi comunitari e delle varie pratiche agricole, afferma Paolo Casagrande, dentro logiche di riaccentramento che la stessa Agea ha da tempo intrapreso sul settore agricolo.

Piuttosto sarebbe da indagare, anche a livello di magistratura, su ingenti risorse che la stessa Agea non spende dei fondi comunitari, oppure fare un po’ più di chiarezza su indagini della Guardia di Finanza in corso su Agea che notoriamente da anni riversa in un caos gestionale già oggetto di numerosi Commissariamenti, e dove il costo complessivo di questa macchina statale, e delle società collegate o partecipate, è infernale, esorbitante e non più tollerabile.

 

 

 

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.