Tuesday, 12 December 2017 - 19:57

Il sorpasso: il Veneto si conferma primo nella produzione, export e qualità del vino. Zaia: “Guardiamo i francesi dallo specchietto retrovisore”

Nov 3rd, 2013 | By | Category: Lettere Opinioni
Luca Zaia

Luca Zaia

“Se per quanto riguarda i dati complessivi sulla produzione vitivinicola nazionale guardiamo i francesi con lo specchio retrovisore, a conferma di uno stabile sorpasso, il Veneto si conferma sempre e decisamente al primo posto in Italia per la produzione di uve da vino, ma soprattutto per Doc e Igp. Ciò che conferma un lusinghiero salto qualitativo”.

E’ il commento del presidente del Veneto, Luca Zaia, alla notizia diffusa dalla Coldiretti che in Italia la vendemmia 2013 si chiude con una produzione stimata attorno ai 45 milioni di ettolitri, superando così la Francia, ferma a 44 milioni di ettolitri, con un record storico delle esportazioni made in Italy del 2013.

“Un risultato economico di cui bisogna ringraziare l’impegno collettivo di imprenditori grandi e piccoli, organizzazioni, consorzi e istituzioni – riprende Zaia – che si traduce da anni nel primato assoluto dell’export italiano, dove i vini del Veneto occupano in valore una quota pari al 30,8 per cento del totale nazionale, pari a un miliardo 443 milioni di euro del 2012, quota confermata anche per i primi sei mesi dell’anno corrente con oltre 736 milioni di valore di vino esportato”.

“I numeri non dicono tutto, ma sono fondamentali in un momento nel quale, come testimoniano gli studi OIV – conclude Zaia – la produzione mondiale sale ma sale contestualmente la produzione di vini di qualità. Settore al cui interno il Veneto ha saputo inserirsi con alcune novità planetarie, con vini come Amarone e Prosecco”.

 

 

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.