13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Caso Franceschi, esilio confermato dalla Cassazione. Il Gruppo per la nostra Cortina...

Caso Franceschi, esilio confermato dalla Cassazione. Il Gruppo per la nostra Cortina chiede un’assunzione di responsabilità

per la nostra cortina “Prendiamo atto della pronuncia della Corte di Cassazione senza entrare nel merito della vicenda processuale e umana di Andrea Franceschi. E’ la linea che ci siamo dati fin dall’inizio di questa vicenda e che vogliamo portare avanti. Ma da consiglieri comunali è nostro dovere rimarcare ancora una volta come l’attività amministrativa sia completamente immobile. Chiediamocelo con franchezza e onestà intellettuale: quanto ancora si può andare avanti in questa situazione? Cortina può permettersi di rimanere in ostaggio di una situazione ormai cronica?”.

A dirlo è il gruppo della lista di opposizione “Per la nostra Cortina” all’indomani della pronuncia della Cassazione che ha confermato l’esilio di Andrea Franceschi da Cortina.

In questi mesi il clima si è avvelenato, la città si è spaccata e l’immagine pubblica di Cortina ne è uscita oltremodo a pezzi. E’ un pessimo biglietto da visita anche in vista delle prossime tappe per la candidatura ai Mondiali di Sci. Questi sono fatti che sono sotto gli occhi di tutti e che sono le dirette conseguenze della vicenda processuale nata a fine aprile con l’arresto del sindaco”.

“In questi mesi abbiamo invocato responsabilità e senso della misura, ma è stato del tutto inutile. L’amministrazione continua a comportarsi con arroganza dividendo la città tra buoni e cattivi. Dal canto nostro, non vogliamo strumentalizzare la vicenda, ma rilevare come sia arrivato il momento di un confronto schietto. La pronuncia della Cassazione, confermando l’esilio, ha ufficializzato la precarietà dell’amministrazione. Il momento è grave e serve prendere decisioni”.

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Oltre trenta elaborati per il logo del Fondo Welfare. De Biasi: «A breve il vincitore. Una mostra con tutti i lavori»

Partecipazione oltre le attese: sono circa una trentina gli elaborati giunti in Provincia per il concorso di idee per il logo del Fondo Welfare...

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...
Share