13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Adorable: l'assessore Tabacchi illustra le convenzioni stipulate dal Comune con il consorzio

Adorable: l’assessore Tabacchi illustra le convenzioni stipulate dal Comune con il consorzio

Valerio Tabacchi
Valerio Tabacchi

L’assessore Valerio Tabacchi ha illustrato alla stampa con dovizia di particolari (delibere, fatture ecc) i contenuti delle due convenzioni stipulate dall’amministrazione comunale di Belluno con in Consorzio Adorable, relative alla stagione 2012/2013 ed il Progetto di rivitalizzazione del centro storico giugno 2013 – giugno 2014 già finanziato dalla Regione Veneto per il quale sta per essere perfezionata la nuova convenzione.

La prima convenzione, dell’importo complessivo di 108mila euro, ha alimentato una serie di iniziative scaturite da uno studio che aveva precedentemente identificato i settori nei quali c’erano delle carenze, ossia la famiglia e i giovani. Considerato che Belluno non dispone di un’adeguata capienza di posti letto, sono stati fissati i target turistici nel raggio di tre ore di percorrenza. Tabacchi ha elencato quindi le varie iniziative attuate con i relativi importi di spesa erogati in due tranche, con rendicontazione a metà e alla fine della manifestazione. Little Italy e diario digitale con video del centro storico, Nevegal e attività produttive con posizionamento e diffusione (36mila euro), alla creazione di un nuovo archivio fotografico (3.000 euro), alle carte turistiche del Nevegal (5.445 euro), la festa di capodanno in Nevegal (3.630 euro), festa capodanno in piazza Martiri (3.600 euro), i maxi schermi (4.500 euro), i mercatini di Natale (erogati 29.300 euro, incassati circa 20.000 per tassa occupazione suolo pubblico), Benvenuto San Martino con animazione per i bambini (6.000 euro).

La seconda convenzione, dell’importo complessivo di 71mila euro, riguarda invece il Nevegal. La promozione turistica del Colle, il portale, il marketing, gli eventi e le conferenze stampa e le spese pubblicitarie su stampa e tv locale. Un totale di circa 50mila euro di cui 35.500 già pagati e il rimanente in attesa di rendicontazione.

Questo per quanto riguarda gli eventi passati.

Per il biennio 2013-2015 è stato presentato in Regione il Progetto di rivitalizzazione del centro storico dell’importo di 150mila euro che è stato approvato in settembre e verrà quindi finanziato dalla Regione Veneto. Al quale si aggiungono altri 70mila euro dei privati, per un budget totale di 220mila euro. All’interno di questo progetto saranno comprese ad esempio le spese per le luminarie di Natale (che in precedenza erano nel bilancio comunale), i mercatini e le casette di Natale, il Villaggio dello sport sotto il ponte degli Alpini, la cartellonistica dei monumenti. Gli stanziamenti, quindi, ci sono. “Il progetto, dal punto di vista amministrativo parte ora” ha precisato Tabacchi, con il perfezionamento della convenzione con il consorzio Adorable, che raggruppa le varie associazioni del territorio ed è il braccio operativo del Comune, con compiti di coordinamento delle iniziative sul territorio di Belluno e Ponte nelle Alpi, con l’obiettivo di servire tutto il bacino bellunese.

Share
- Advertisment -

Popolari

Oltre trenta elaborati per il logo del Fondo Welfare. De Biasi: «A breve il vincitore. Una mostra con tutti i lavori»

Partecipazione oltre le attese: sono circa una trentina gli elaborati giunti in Provincia per il concorso di idee per il logo del Fondo Welfare...

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...
Share