Thursday, 14 December 2017 - 06:32

Raccoglievano reperti della I^ Guerra mondiale sul Monte Grappa. Sanzionati dal personale del Corpo forestale

Ott 22nd, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

corpo forestale dello statoSabato scorso, 19 ottobre il personale del Corpo forestale dello Stato dei Comandi  Stazione di Feltre e di Pian d’Avena (C.T.A.), nel corso dell’attività di vigilanza sulla zona del Monte Grappa ha accertato, in località Valderoa, nel  Comune di Alano di Piave, che alcune persone stavano effettuando degli scavi per la ricerca di reperti risalenti alla Grande Guerra.

In prossimità dell’area di scavo è stata rinvenuta una baionetta arrugginita per fucile italiano mod. 91, attualmente custodita presso il Comando Stazione di Feltre.

A poca distanza è stata rinvenuta anche una scatola di cartone contenente resti umani, poi trasferiti presso la camera mortuaria del cimitero di Alano di Piave in attesa dell’incarico da parte dell’autorità giudiziaria al medico legale per la ricognizione dei resti.

Nei confronti delle persone individuate in attività di ricerca dei cimeli e reperti risalenti alla Grande Guerra verranno elevate le sanzioni amministrative previste  dalla  L.R. 12.8.2011 n° 17 in quanto gli stessi non erano in possesso della relativa autorizzazione regionale (con sanzione da € 500,00 a € 5.000,00).

E’ anche emerso che una delle persone dedite agli scavi è risultata essere sottoposta all’affidamento in prova ai servizi sociali, con disposizioni impartite dal Tribunale di Sorveglianza di Venezia, e non era autorizzato a lasciare il Comune di residenza.

L’attività di indagine/accertamento da parte del personale del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Feltre è ancora in corso e non si escludono ulteriori sviluppi relativamente all’attività di ricerca dei reperti e cimeli della Grande Guerra.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.