Friday, 15 December 2017 - 17:48

Approvato un emendamento a sostegno dei Vigili del Fuoco volontari. Piccoli: “Finisce un’autentica ingiustizia”

Ott 11th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

Giovanni Piccoli, senatore Pdl

Finalmente una buona notizia per il mondo del volontariato locale. Nell’ambito del procedimento di conversione in legge del decreto-legge sulla razionalizzazione delle pubbliche amministrazioni, il Senato ha approvato un importante emendamento che consente di liberare i Vigili del Fuoco Volontari dal carico dei costi per gli accertamenti clinico-strumentali e di laboratorio finalizzati al loro reclutamento. In provincia di Belluno i distaccamenti dei Vigili del Fuoco volontari sono 35, dal Comelico al Feltrino.

Un’iniziativa che dovrebbe divenire legge vigente entro la fine del mese e che rappresenterebbe davvero un aiuto concreto e di immediata utilità al lavoro quotidiano dei Vigili del Fuoco Volontari.

A sottolinearlo è lo stesso senatore del Pdl Giovanni Piccoli, membro della Commissione Ambiente che ha proposto l’emendamento: “Abbiamo tolto un’ingiustizia, quella per cui per diventare volontario dei Vigili del fuoco bisognasse sborsare tra i 400 e i 500 euro. Tanto costa la serie di visite per l’idoneità. Non è un caso che da quando è stata introdotta questa norma il reclutamento sia divenuto praticamente impossibile”.

“In un momento difficile come quello nel quale ci troviamo, le attività di volontariato rischiano di pagare un prezzo troppo alto. Ciò è inaccettabile ed è anzi necessario continuare ad attivarsi per garantirne funzioni ed efficacia”, prosegue Piccoli.

“Nel Bellunese ci sono 35 distaccamenti sui 259 presenti a livello nazionale. Questo confronto ci dà la percezione di quanto preziosa e capillare sia l’azione di questi volontari nella nostra montagna, soprattutto nelle aree più periferiche”, conclude Piccoli.

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.