Monday, 16 September 2019 - 14:19
direttore responsabile Roberto De Nart

Aggredisce l’ex convivente: la polizia denunzia un 50enne bellunese

Ago 31st, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

polizia 150x113Nella serata di lunedì scorso una donna chiamava il 113 e chiedeva l’intervento della polizia dichiarando di essere stata aggredita dal suo ex convivente.

La Volante, giunta sul posto trovava la donna in strada che a seguito delle percosse sanguinava abbondantemente dal capo tanto da rendersi necessario il suo trasporto in ospedale.

Dai successivi accertamenti è risultato che l’ex convivente, un bellunese di anni 50, in compagnia di un suo amico di anni 33, avevamo forzato la porta di casa della donna e si erano introdotti nell’appartamento accomodandosi tranquillamente a bersi una birra.

Rientrata in casa, alla vista dei due intrusi la donna si arrabbiava. Il 33enne se ne andava, mentre l’ex convivente aggrediva la donna procurandole una lesione al cuoio capelluto con sanguinamento.  Alla vista del sangue, anche il 50enne si dileguava.

I due soggetti sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di violazione di domicilio, aggravata dalla violenza e l’ex convivente anche per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Quest’ultimo, infatti, non è nuovo ad atti di violenza nei confronti della ex compagna.

Per questo motivo il questore sta valutando la possibilità di applicare al suddetto la nuova misura dell’ammonimento d’Ufficio per condotte di violenza domestica, che è la nuova misura di prevenzione prevista dal recente Decreto Legge nr. 93/2013 sul contrasto alla violenza di genere.

Share

Comments are closed.