Tuesday, 17 September 2019 - 19:18
direttore responsabile Roberto De Nart

Porcellum club

Ago 26th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Lettere Opinioni, Prima Pagina

berlusconiPolitica italiana, tanti problemi e qualche momento di chiarezza. L’ultimo e’ di questi giorni, dopo tante meline ora conosciamo con certezza i componenti del “Porcellum Club”.

Una situazione confusa e giudiziaria e un piccolo/grande amico con seri problemi di “ereggibilita’” sono probabilmente gli elementi fondanti di quella rinata strategia dell’utile casino che vuole votare subito e senza cambiare legge elettorale.

Evidenti gli obiettivi comuni del sodalizio, ognuno vuole solo vincere e gestire andando oltre qualsiasi ovvia considerazione sul grave stato delle cose.

Ed altrettanto chiari i metodi quasi/politici di una banda di capetti che vogliono determinare personalmente i nomi degli eletti fregandosene di qualsiasi preferenza degli elettori.

Veri “campioncini” di democrazia. Ma perlomeno ora sappiamo con certezza chi sono i tesserati all’allegra brigata.

Per quanto riguarda Silvio e Beppe c’erano pochi dubbi, i partiti “religiosi” soffrono sempre delle stesse patologie indipendentemente dalla latitudine e dal clima più o meno secco.

Sulla Lega altrettanta certezza, solo così potevano continuare a farci sorridere.

E poi le ultime e notevoli iscrizioni di Massimo e Matteo, quelle due ali destre del PD che dopo il siluramento di Prodi potevano solo essere favorevoli a questa folle idea di fine estate.

Tutti d’accordo sull’uso di una legge elettorale che impone un’unica domanda, quale sia il “parlatorio” all’interno del quale questo provvedimento e’ stato discusso e redatto.

Veramente un’Italia a cinque stelle.

 

Barbieri Moreno

Fiabane Max

Share

3 comments
Leave a comment »

  1. Suvvia , il 3 dicembre la corte costituzionale forse toglierà il premio di maggioranza e forse inserirà le preferenze , quindi si otterrà una legge sul modello tedesco , stabile e utile.

  2. Ma andate a nascondervi, patetici piddini, tanto a voi non vi vota più nessuno! Specialmente dopo le parole di Violante, un servo del berlusca, non prenderete mezzo voto razza di luganeghe!

  3. Le belle parole fanno sempre tanto piacere.

    “Speranze”: il 19 aprile 2013 il M5S contribuisce a votare il Prof. Romano Prodi (candidato dal PD) alla Presidente della Repubblica… il PD crolla sotto i colpi del velenoso tradimento di 101 figliastri… Romano Prodi regala a Silvio Berlusconi un biglietto di sola andata per la destinazione da lui preferita (magari verso un ecoresort in Costa Rica dove dilettarsi con una compagine di provata fede nello sport preferito)… il M5S chiede e ottiene il Prof. Stefano Rodotà quale nuovo Presidente della Corte Costituzionale…

    “Fatti”: POTREI MA NON VOGLIO F.to Pentastellati.

    La semplice differenza tra lo strillino dell’ultras con la bava per il potere e… la politica.