Monday, 16 September 2019 - 14:41
direttore responsabile Roberto De Nart

Feltre, politiche a sostegno dell’occupazione.

Ago 23rd, 2013 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina
Sabrina Bellumat, vicesindaco di Feltre

Sabrina Bellumat, vicesindaco di Feltre

Nell’ambito delle politiche di sostegno all’occupazione, l’Amministrazione Comunale di Feltre ha dato il via a 3 iniziative di promozione della persona e del lavoro, mirate rispettivamente a valorizzare giovani lavoratori disoccupati, a favorire il reinserimento al lavoro dei lavoratori “svantaggiati” disoccupati e a promuovere la riqualificazione professionale dei lavoratori in mobilità (LSU).

In particolare si segnala la messa a bando di una prima borsa lavoro (di 500 euro mensili) per tre mesi riservata a giovani disoccupati/inoccupati laureati di età inferiore a 30 anni, che vogliano sviluppare le conoscenze tecniche acquisite nel proprio curriculum di studi applicandosi in un percorso di tirocinio qualificante, pensato all’interno del progetto strategico “Concilia: in armonia famiglia lavoro”, avviato dall’Amministrazione in materia di analisi orari dei servizi, di apertura al pubblico e orari di lavoro; implementazione di procedure di gestione dei reclami e delle non conformità nei rapporti con i cittadini; analisi e gestione aspetti legati al T.U. 81/2008, in tema di sicurezza degli ambienti di lavoro, in particolare con riferimento ai temi dello stress da Lavoro correlato; revisione e implementazione Piano delle Azioni Positive.

“Si tratta di attività trasversali – spiega l’assessore  al Personale e vicesindaco Sabrina Bellumat – , che vedranno il tirocinante affiancato dal tutor “aziendale” impegnato nell’ottica della semplificazione e della trasparenza, a migliorare il sistema e il clima organizzativo, avvicinando l’amministrazione alle esigenze dei cittadini, utenti, associazioni di categoria ecc.”

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 27/9/2013, secondo il modello reperibile nel sito www.comune.feltre.bl.it alla voce Bandi di concorso.

Inoltre, al fine di promuovere le funzioni e l’attività delle cooperative sociali, e grazie anche alle risorse stanziate dal Consorzio BIM Piave, è stata inoltre siglata una convenzione con la Cooperativa La Via che porterà un’occasione di lavoro per 3 lavoratori svantaggiati in difficoltà socio economica per 11 settimane, nell’ambito del Settore di gestione del territorio, in particolare in attività di raccolta rifiuti e manutenzioni.

Infine, l’impegno alla riqualificazione professionale dei lavoratori temporaneamente sospesi dal lavoro si inserisce all’interno del progetto attivato in collaborazione con la Provincia per “LSU- lavoratori socialmente utili”, che mira a favorire il reinserimento lavorativo attraverso nuove esperienze professionali nell’ambito di lavori di pubblica utilità.

“Si tratta di buone e necessarie prassi che si spera possano essere implementate, compatibilmente con le risorse a nostra disposizione – conclude il vicesindaco Sabrina Bellumat –  e con quelle che riusciremmo a reperire, in un sistema coordinato di relazioni e intese di rete per ottimizzare le soluzioni maturate in tempo di crisi per la promozione, la prevenzione e la valorizzazione del lavoro e delle occasioni di lavoro nel nostro territorio”.

 

L’assessore

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Hahaha. Perchè non si riduco lo stipendio Perenzin, Bonan e gli altri compagni?

  2. ringrazio hahaha Andrea per il suggerimento e informo per trasparenza che il mio “stipendio” di assessore di Feltre per svolgere le mansioni, le riunioni e gli impegni relativi all’ambiente, turismo, agricoltura, beni comuni, innovazione e partecipazione è di 470 (quattrocento settanta euro) lordi dei costi vivi a mio carico,
    valter bonan