Sunday, 15 September 2019 - 18:21
direttore responsabile Roberto De Nart

Vola in parete, se la cava con una frattura alla caviglia. Altri interventi in montagna

Ago 11th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino cnsasSappada (BL), 11-08-13 Un alpinista udinese, S.U., 41 anni, di Aquileia, è volato infortunandosi a un piede, mentre con un compagno stava scalando una via sulla parete nord della Creta Forata. Aiutato a calarsi fino alla base dall’amico, dopo aver lanciato l’allarme al 118, il rocciatore è stato recuperato dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, che lo ha imbarcato in hovering per accompagnarlo all’ospedale di Belluno con una sospetta frattura alla caviglia. 

Cortina d’Ampezzo (BL), 11-08-13 I soccorritori di Cortina, allertati attorno alle 19.30 dal 118, sono intervenuti sul sentiero che dal rifugio Vandelli porta al passo Tre Croci, sul Sorapiss. In jeep hanno raggiunto una persona, che scendendo si era procurata una storta al piede, e la hanno accompagnata fino alla strada.

Cortina d’Ampezzo (BL), 11-08-13 A cinquanta metri dall’uscita della ferrata Tomaselli, Cima Fanis Sud, un’escursionista di Prato, F.D.S., 27 anni, è scivolata facendosi male a una gamba. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, decollato attorno alle 15, ha tentato di calare il tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio con un verricello, ma, poichè l’infortunata si trovava in una parte troppo incassata, il soccorritore è stato fatto sbarcare in parete una decina di metri più in alto. Dopo averla raggiunta, il tecnico ha portato la giovane in un punto accessibile all’eliambulanza, dove far recuperare l’infortunata e il compagno con un verricello. La ragazza, con un possibile trauma alla parte bassa della gamba, è stata trasportata all’ospedale di Cortina.

Auronzo di Cadore (BL), 11-08-13 Un’escursionista di Castelfranco Veneto (TV), A.M., 70 anni, è caduta procurandosi la sospetta lussazione di una spalla nei pressi del rifugio Lavaredo. Alla donna hanno prestato le prime cure alcuni soccorritori che si trovavano nei paraggi, per poi richiedere l’intervento dell’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore, che la ha imbarcata e trasportata all’ospedale di Cortina.

Zoldo Alto (BL), 10-08-12 Un escursionista di Venezia, S.P., 51 anni, si è sentito male questa mattina mentre si trovava a Malga Pioda. Il gestore ha quindi contattato il 118 che ha inviato sul posto una jeep del Soccorso alpino della Val di Zoldo. Poichè le condizioni dell’uomo sembravano peggiorare, l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, sopraggiunto nel frattempo, lo ha recuperato per accompagnarlo all’ospedale di Belluno per i controlli del caso.

 

Share

Comments are closed.