Monday, 16 September 2019 - 14:26
direttore responsabile Roberto De Nart

Palio di Feltre 2013: il Duomo vince la 35ma edizione

Ago 5th, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni, Sport, tempo libero

palio feltre 2012 115Dopo ben 6 false partenze, gestite magistralmente dal mossiere Milone, e qualche nervosismo al canapo il Duomo primeggia su tutti nella gara dei cavalli e il punteggio finale lo decreta vincitore del Palio di Feltre 2013.

Vince il Duomo con il cavallo Bonantonio Da Clodia che ha vinto il palio di Ferrara nel 2012 per San Benedetto proprio con Andrea Chessa detto Nappa II. Chessa che si è classificato secondo al palio di Ferrara e Fucecchio quest’anno, , ha vinto il palio di Castiglion Fiorentino nel 2013 per Porta Romana su Narcisco e ha conseguito la vittoria qui a Feltre.

Il secondo classificato è il Port’Oria con Francesco Caria detto Tremendo, che ha vinto il palio di Ferrara nel 2011 per San Giacomo su Fogosu, che montava qui a Feltre Periclea.

Terzo classificato Santo Stefano con Narciso montato da Ruben Martin Ballesteros (el Pampero). Il cavallo Narcisco che ha vinto il palio di Casole d’Elsa nel 2013 con Simone Mereu per Pievalle, il palio di Castiglion Fiorentino nel 2013 per Porta Romana con Andrea Chessa, il palio di Fucecchio nel 2011 con Simone Mereu per Samo.

A seguire i due cavalli del Castello, poi il fantino Tapalli del Santo Stefano e Pissinache montato da Andrea Coghe del Port’Oria; il secondo cavallo del Duomo Akcent montato da Valter Pusceddu (Bighino) che ha vinto il palio di Fucecchio nel 2013 per la Torre su Nino’s e a Bientina nel 2013 su Nadir de Mores.

Per il Duomo il primo e l’ultimo posto valgono 14 punti che lo decreta il vincitore dell’anello a Prà del Moro.

Al Castello 4 punti di penalità per una sanzione comminata da una speciale commissione del Palio a seguito di una mail inviata dal Castello alla Fidal per comunicare la pericolosità del tracciato della staffetta allo scopo di danneggiare la squadra del Duomo che contava nelle file della staffetta atleti delle forza armate. La commissione ha decretato la comprovata antisportività assegnando la penalità al Castello.

A conteggi ultimati la frizzante edizione del Palio 2013 si chiude con la classifica finale che vede il Duomo vincitore del Palio con 32 punti, il Port’Oria e Santo Stefano con 28 punti e il Castello a 25 (con i 4 punti di penalità).

 

IL TIRO ALLA FUNE VA AL DUOMO

Il sabato sera si era concluso con una classifica parziale che vedeva in testa il Castello con 13 punti seguito dal Port’Oria e Santo Stefano con 11; in coda il Duomo con 9 punti.

Il tiro alla fune di domenica vedeva favoriti il Castello con tre, dei suoi cinque atleti, campioni del mondo della formazione svizzera del Mosnang. Il Port’oria presenta atleti esclusivamente feltrini mentre il Santo Stefano un mix con Tamai (Pn). Il Duomo e i suoi tre atleti dello Scorzè (Ve) vincono la gara del tiro alla fune aggiudicandoci 9 punti seguito dal Santo Stefano a 6, il Castello e Port’Oria a 5 punti.

 

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. Secondo me è merito di Bond.

  2. Domenica sera a Prà del Moro è morto il Palio di Feltre. Ero un degli spettatori e ho visto nella corsa dei cavalli delle cose che mi hanno molto deluso è dire poco : fantini che prima della partenza si accordavano fra di loro, false partenze che lasciano molto perplessi ed infine fantini che invece di spronare i loro cavalli li trattenevano tirando le briglia. Se questo è il Palio, è meglio che coloro che durante tutto l’anno si prodigano con il loro entusiasmo e il loro lavoro alla riuscita dello stesso si dedichino ad un’altro hobby.