Tuesday, 16 July 2019 - 13:18

Altri Interventi domenica in montagna

Lug 28th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino cnsasBelluno, 28-07-13 Attorno all’una il 118 è stato allertato da un alpinista feritosi a un braccio poco sotto la cima della Moiazza, Agordo. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, decollato in direzione dell’Agordino al termine di una missione, è stato però deviato in Alpago per un’altra emergenza in montagna.

Un escursionista, infatti, diretto al rifugio Semenza lungo il sentiero 923, era stato visto da alcuni testimoni cadere e rotolare in un ghiaione oltrepassato il Sasso della Madonna. Sbarcati con un verricello di 10 metri tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio e medico, all’uomo, P.B., 71 anni, di Vittorio Veneto (TV), sono state prestate le prime cure, poi è stato imbarellato, recuperato e trasportato all’ospedale di Belluno con un probabile politrauma. Subito dopo l’eliambulanza si è diretta verso la Moiazza, sulla ferrata Costantini, dove A.M., 58 anni, di Mirano (VE), scivolando si era procurato una sospetta frattura al gomito, poco sotto la cima a circa 2.800 metri di altitudine. Imbarcato con un verricello di 5 metri, l’infortunato è stato accompagnato all’ospedale di Agordo.

Al rifugio Fonda Savio, sui Cadini di Misurina, invece, un’escursionista è stata colta da leggero malore. Caricata a bordo dell’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano, la donna è stata portata all’ospedale di Belluno per i dovuti accertamenti.

Share

Comments are closed.