Tuesday, 16 July 2019 - 02:05

Domenica sul Nevegal il coro della Miari con i classici della Grande guerra

Lug 26th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Non sarà il conservatorio delle Alpi, ma senza dubbio quello delle Dolomiti. Così, mutuando un’espressione cara al coro trentino della Sat, la scuola di musica comunale Antonio Miari si impegna in un programma destinato al canto popolare di matrice alpina e presenta il progetto Confini con un concerto domenica 28 luglio al Santuario del Nevegal (ore 20.30). Su invito dell’Associazione Amici del Nevegal ed in collaborazione con la società Alpe del Nevegal, il coro popolare della Miari propone un repertorio ispirato ai temi della Grande Guerra, nell’imminenza del centenario.

“Trovandoci fisicamente sulla linea del Piave e spiritualmente vivendo l’eredità diretta del fronte e della guerra- spiega il coordinatore Melita Fontana- abbiamo provato ad immaginare un itinerario di canti bellici, volendo anche dimostrare come queste osmosi fra repertorio classico e musica popolare non possano che fare bene alla formazione degli studenti” Il progetto- coordinato dalla titolare della classe di canto lirico, il soprano Elena Filini-vedrà in scena studenti della classe di canto lirico e amatori del genere nella soluzione allargata del Bimperl ensemble. Tra i numeri in esecuzione, canti di Bepi de Marzi, Roberto Padoin e classici della grande guerra come Monte Canino e Stelutis Alpinis (ingresso libero).

Share

Comments are closed.