Monday, 9 December 2019 - 11:42
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Forno di Zoldo: alpinista vola in parete. Ad Auronzo una coppia incrodata

Lug 15th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino FalcoForno di Zoldo (BL), 15-07-13 Sull’ultimo tiro della via Navasa sulla Rocchetta Alta di Bosconero, capocordata, L.Z., 49 anni, di Montecchio Maggiore (VI), è volato sbattendo sulla parete.

La compagna ha subito lanciato l’allarme e sul luogo dell’incidente è stato inviato l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano. Recuperato, l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Belluno con un sospetto politrauma.

 

COPPIA INCRODATA SU UN GHIAIONE

Auronzo di Cadore (BL), 15-07-13 Scendendo dal bivacco De Toni, sotto la Croda dei Toni, lungo il sentiero 107 (che, ricordiamo, è chiuso da un’ordinanza del Comune), marito e moglie di Annone Veneto (VE), F.D. e M.C., entrambi di 31 anni, arrivati sui ghiaioni hanno smarrito le tracce poco visibili e sono finiti bloccati, incapaci di proseguire o tornare sui propri passi. Contattato il 118, in loro aiuto è decollato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore che, dopo averli individuati a circa 2.000 metri di altitudine, li ha recuperati con un verricello per trasportarli alla piazzola di atterraggio di Auronzo. A parte qualche graffio, la coppia stava bene.

 

Share

Comments are closed.