Saturday, 20 July 2019 - 02:54

Riforma e riordino delle Provincie: L’Associazione bellunesi nel mondo crede nella Provincia di Belluno

Lug 5th, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni
Oscar De Bona

Oscar De Bona

“Prendiamo atto con soddisfazione la decisione della Corte Costituzionale in merito alla Riforma e riordino delle Province” il commento del presidente ABM Oscar De Bona dopo aver appreso che in data 3 luglio u.s. è stata ritenuta l’illegittimità costituzionale della Riforma promossa dal Governo Monti “L’ABM da sempre sostiene l’ente Provincia in quanto necessario per una realtà così specifica come il territorio bellunese, 100% montano” sottolinea De Bona “Abbiamo partecipato in prima fila alla manifestazione ‘Salviamo la Provincia di Belluno’ organizzata il 24 ottobre u.s nel capoluogo e i Presidenti delle nostre Famiglie hanno firmato un documento per sostenere l’importanza di mantenere l’Ente provinciale”.

Di certo l’argomento sarà affrontato a gran voce anche nell’Assemblea generale dell’Associazione Bellunesi nel Mondo che si terrà a Mel domenica 21 luglio p.v..

Ecco la nota della Corte Costituzionale:

Riforma e riordino delle Province

La Corte costituzionale nell’odierna camera di consiglio ha dichiarato l’illegittimità costituzionale:

• dell’art. 23, commi 4, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 20 bis del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni dall’art. 1, comma 1, della legge 22 dicembre 2011, n. 214;

• degli artt. 17 e 18 del decreto-legge 6 luglio 2012 n. 95, convertito con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 7 agosto 2012, n. 135

per violazione dell’art. 77 Cost., in relazione agli artt. 117, 2° comma lett. p) e 133, 1° comma Cost., in quanto il decreto-legge, atto destinato a fronteggiare casi straordinari di necessità e urgenza, è strumento normativo non utilizzabile per realizzare una riforma organica e di sistema quale quella prevista dalle norme censurate nel presente giudizio.

Share

3 comments
Leave a comment »

  1. I bellunesi nel mondo dovrebbero scrivere agli associati e spiegargli quello che sta succedendo qua da noi.

    E prepararsi perchè l’emigrazione riprenderà alla grande, a causa dei politicanti incapaci locali.

  2. Eccolo il più paraculato della Provincia, uno dei politici trombati più “incaricati” della provincia, farsi avanti per la candidatura alla presidenza della provincia. Magari con qualche leghista 2.0 (%) come vice presidente. Ridicoli!!!!!!!!!!!

  3. Errato. i BM a differenza di PDL Lega M5S PD si son da subito schierati a difesa della Provincia anche quando qualcuno l’aveva giá consegnata a TV. E comunque ci han provato in tanti, fra i Bellunesi, a fottere questa Provincia.