Wednesday, 19 September 2018 - 12:06

Oltre sessanta gli iscritti al Dolomiti Historic! Raddoppiano le adesioni rispetto alla prima edizione del rally storico e regolarità sport. Il Campione Italiano 2012 Lucio Da Zanche ospite d’onore

Giu 20th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

rally dolomiti historic CestenaroSoddisfazione in casa Dolomiti Motors per il numero di equipaggi iscritti alla seconda edizione del Rally Dolomiti Historic e Dolomiti Revival di regolarità sport che si terrà ad Alleghe il 21 e 22 giugno 2013

Il lavoro dell’Organizzatore è stato premiato con l’aumento delle adesioni, soprattutto nel rally, che le vede triplicate rispetto al 2012. Merito anche del passaparola e delle buone impressioni riportate da chi ci corse l’edizione precedente.

L’elenco del rally propone un variegato repertorio di vetture e nomi decisamente interessanti a partire dai vincitori del 2012 Basso – Scattone su Porsche 911 RSR che dovranno vedersela coi comaschi Ambrosoli – Corbellini su Porsche 911 SC, con la Lancia Stratos di Costenaro – Marchi e l’altra Porsche 911 RSR di Iccolti – Bardini. Ma sono numerosi anche i possibili outsiders a partire dal trio di Porsche 911 di Michieli – Moz, Beschin – Buccino e Ometto – Nicolai. Non sono comunque da sottovalutare anche equipaggi con vetture meno performanti e già dal prologo serale con la disputa della prova speciale “Digonera” si avranno i primi riscontri su chi si giocherà la vittoria assoluta e quelle delle varie classi.

Scorrendo l’elenco si notano oltre ai numerosi piloti in forza al Team Bassano, che una volta di più farà la parte del leone come numero di presenze, un buon riscontro anche da equipaggi provenienti da altre regioni, segno che lo slogan “un rally, una vacanza” è stato correttamente interpretato anche in questa edizione.

Soddisfazione nel comitato organizzatore anche per la conferma ricevuta dal Campione Italiano Rally Storici 2011 e 2012 Lucio Da Zanche, residente a Bormio ma la cui famiglia proviene da Gosaldo; lo vedremo all’opera tra le vetture del rally e quella della regolarità.

Di spessore anche l’elenco degli iscritti al Dolomiti Revival che, grazie alla validità per il Trofeo Tre Regioni, vede al via un buon numero di iscritti, tra i quali i primi nove della classifica provvisoria dopo le prime tre gare della serie con i leader provvisori Senna – Calegari alla ricerca del tris di vittorie dopo i successi del Campagnolo ed Emilia Sport.

La gara entrerà nel vivo venerdì 21 quando dalle ore 10.00 inizieranno le operazioni di verifica presso il palaghiaccio di Alleghe. Dal centro della località lacustre, alle ore 17.01 scatterà la prima vettura per la disputa della speciale “Digonera” di 4,20 chilometri; rientro ad Alleghe e sosta nel parco riordino notturno da dove si ripartirà sabato 22 alle ore 7.31 per disputare le restanti prove speciali: la “Passo Duran”, la “San Tomaso” e la “Val Bois” tutte di lunghezza pari a 7,40 chilometri. Dopo la ripetizione delle prove l’arrivo della prima vettura è previsto per le ore 17.50 sempre ad Alleghe. Alle ore 20.30 avrà inizio la cerimonia delle premiazioni presso il Centro Congressi situato all’interno della struttura che ospita il palaghiaccio.

Le strade saranno chiuse un’ora prima del transito della vettura n. 1 e riapriranno temporaneamente tra un passaggio e l’altro per consentire l’accesso ai residenti.

 

Share

Comments are closed.