Monday, 25 June 2018 - 17:58

Schede ospedaliere: la soddisfazione del direttore generale della Ulss 1 Faronato

Giu 18th, 2013 | By | Category: Prima Pagina, Sanità
Pietro Paolo Faronato direttore generale Ulss 1 Belluno

Pietro Paolo Faronato direttore generale Ulss 1 Belluno

Il Direttore Generale dell’ULSS 1, Dott. Pietro Paolo Faronato, presa visione delle schede di programmazione ospedaliera approvate oggi dalla Giunta Regionale, esprime la propria grande soddisfazione per quanto esse prevedono.

Il Governatore Dr. Luca Zaia si era in più occasioni impegnato a mantenere inalterato l’assetto ospedaliero dell’ULSS 1, in considerazione della specificità della montagna, e così è stato.

Le schede di dotazione ospedaliera prevedono la piena attività di tutte e tre le strutture ospedaliere dell’ULSS 1, Belluno, Pieve di Cadore ed Agordo, che rimangono ospedali per acuti, dotati di pronto soccorso e confermano, nel complesso, l’assetto in essere per quanto concerne le strutture complesse.

“Mi pare – commenta il Direttore Faronato – che vi sia stata una grande attenzione alla realtà della montagna, ai suoi bisogni ed alle sue specificità. La riduzione di posti letto è minima, non inciderà in alcun modo sulla funzionalità dei tre presidi ospedalieri ed è ampiamente compensata dalla possibilità di attivare ulteriori posti di strutture intermedie, quali ospedali di comunità e unità riabilitative territoriali, accanto a quelli già esistenti. L’ULSS 1 sta già lavorando per disegnare anche il nuovo assetto territoriale, coerente con il Piano Socio-Sanitario Regionale, al fine di avere un sistema coerente, in grado di dare risposte complete e coordinate in un territorio così difficile dal punto di vista demografico e geografico. In questa direzione, la programmazione sanitaria ci ha molto aiutato, mantenendo inalterata la rete ospedaliera, che potrà fungere da asse portante sia per la gestione dell’emergenza-urgenza sia per lo sviluppo delle cure territoriali.”

 

 

 

Share

Comments are closed.