Friday, 21 September 2018 - 03:41

Transcivetta Karpos verso le 500 coppie. Pronti 250 volontari

Giu 13th, 2013 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

transcivetta-partenza-leggeraAlleghe (Belluno), 13 giugno 2013 – A poco più di un mese dalla 33. edizione, cresce l’attesa per la Transcivetta Karpos. In questi giorni, complice anche il meteo che pare essersi finalmente volto al bello, le iscrizioni stanno conoscendo una crescita e la gara di marcia in montagna a coppie, che si svolgerà nella cornice delle Dolomiti Bellunesi il prossimo 21 luglio (confermato il tradizionalissimo tracciato di 23 chilometri e 1950 metri di dislivello da Listolade ai Piani di Pezzè) si avvia a raggiungere quota 500 formazioni iscritte. Un trend in crescita rispetto al passato, anche se comunque il grosso delle adesioni è atteso per le ultimissime settimane. Per i concorrenti, del resto, Transcivetta Karpos sta facendo molto, mettendo a disposizione non solo un montepremi che premierà non solo le coppie che per prime arriveranno ai Piani di Pezzè, ma anche ai gruppi sportivi che avranno totalizzato i migliori tre tempi (Trofeo Alleghe Funivie), al concorrente più giovane (Trofeo Lorenzini), alla 38. coppia transitata al rifugio Tissi (Trofeo Tomè), alla prima coppia femminile transitata al rifugio Tissi (Trofeo De Toni), alla prima coppia mista transitata al rifugio Coldai (Trofeo De Zordo), alle coppie che si avvicineranno maggiormente al “tempo medio segreto” definito in precedenza dall’organizzazione. Quest’anno, poi, anche il Trofeo Famiglia Radio Più che premierà, appunto, i nuclei familiari.

Intanto, sta entrando nel vivo anche l’impegno dei collaboratori dell’evento bellunese. Nei giorni scorsi, ad Alleghe si è svolta la prima della serie di riunioni tra tutti i rappresentanti delle diverse realtà che supportano Transcivetta Karpos. «Abbiamo affrontato tematiche legate a logistica, trasporti, ristori, sicurezza, soccorsi e assistenza agli atleti – spiega Silvano Rudatis, coordinatore della macchina organizzativa – Accanto al montepremi, uno degli ambiti sui quali vogliamo lavorare maggiormente è infatti quello relativo ai servizi offerti ai concorrenti. Servizi che non potremmo offrire senza il supporto di oltre 250 volontari che con disponibilità e professionalità si mettono a disposizione. Quest’anno, per renderli maggiormente riconoscibili il giorno della gara, abbiamo realizzato per loro dei gilet Transcivetta Karpos».

Rudatis aggiorna anche relativamente alla percorribilità del tracciato di gara. «Da Listolade verso il rifugio Vazzoler, casere Favretti e lungo la Val Civetta, ad oggi il sentiero è perfettamente corribile – spiega l’organizzatore -. Su diversi tratti della salita che porta al Tissi e poi verso Col Negro e Coldai c’è ancora neve ma in ogni caso i sentieri anche alle quote più alte sono battuti e corribili, con un po’ di attenzione in più. Nessun problema, dunque, per chi volesse provare fin d’ora le pendenze del prossimo 21 luglio»

Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione, www.transcivetta.it. Da ricordare che sull’home page del sito, da qualche giorno i visitatori sono accolti dal video che ripercorre l’edizione 2012, facendone rivivere panorami ed emozioni. Un amarcord per entrare sempre più in clima 2013 …

Share

Comments are closed.