Friday, 22 June 2018 - 01:30

Estate in esilio per Franceschi. Fra 3-4 mesi il verdetto. Il ricorso contro il divieto di dimora a Cortina affidato al professor Gaetano Pecorella

Giu 4th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

andrea franceschiSarà il professor Gaetano Pecorella con l’avvocato Antonio Prade, a curare il ricorso in Cassazione contro il provvedimento di divieto di dimora a Cortina d’Ampezzo stabilito dal Tribunale del riesame di Venezia, al sindaco Andrea Franceschi.

“Non si sa di preciso quando verrà esaminato – dichiara Franceschi nella sua pagina di Facebook – ma indicativamente si parla di 3/4 mesi dal deposito, cioè settembre/ottobre. Salvo sorprese, quindi, sarà un’estate in esilio… Ma qualche idea ce l’ho e non appena le avrò riordinate, mi organizzerò di conseguenza”.

Pecorella, noto avvocato e professore universitario, già difensore di Berlusconi, è uscito dal Pdl nel dicembre 2012 per entrare nell’Agenda Monti per l’Italia.

Celebre la sua dichiarazione al Corriere della Sera: «Il giorno che la Camera dei deputati della Repubblica italiana ha votato una mozione nella quale si sosteneva che Ruby fosse la nipote di Mubarak. Non ce l’ho fatta più, la mia coscienza si è ribellata» .

 

 

 

Share

One comment
Leave a comment »

  1. non e’ che scopriamo che anche questo e’ nipote di mubarak?