Sunday, 24 June 2018 - 16:51

Premio letterario a Trichiana: Lunedì i “Trichianesi in tesi” Sebastiano De Bona e Alessio Vigne. Martedì in scena il cinema di Belluno Ciak

Giu 2nd, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

comune trichianaProsegue a spron battuto la ricca proposta di eventi culturali che il Comune di Trichiana organizza nell’ambito della XXIII edizione del Premio Letterario “Trichiana Paese del Libro”.

Dopo l’inaugurazione delle mostre, la seguitissima serata dedicata al Vajont, la camminata con Maurizio Pallante all’insegna della decrescita felice e la caccia al tesoro da favola per i più piccoli, organizzata dal gruppo TYPe, lunedì sera, alle 21, nello Spazio Premio di Piazza Toni Merlin, si presenteranno al pubblico due giovani neo laureati trichianesi.

Sebastiano De Bona si è laureato in Biologia all’Università degli Studi di Padova, con una tesi su “Effetti dei cambiamenti climatici sui fenomeni migratori di uccelli e mammiferi terrestri”; spiegherà come i cambiamenti climatici incidono sul comportamento migratorio degli animali e analizzerà due casi-studio, quello del cuculo e dell’antilope saiga.

Alessio Vigne, invece, laureato in Scienze e tecnologie alimentari all’Università degli Studi di Udine, con una tesi su “Valutazione delle potenzialità applicative di idrogel di monogliceridi per la produzione di biscotti a ridotto contenuto di acidi grassi saturi”, racconterà come l’assunzione di quantità eccessive di grassi possa avere effetti negativi sulla salute. Tema di grande attualità, visto che senza dubbio una delle maggiori sfide dei prossimi anni sarà proprio quella di migliorare il benessere dei consumatori attraverso strategie mirate a favorire un’alimentazione equilibrata

Martedì sera, invece, 4 giugno, sempre alle 21, nello Spazio Premio, l’Associazione Culturale Belluno Ciak proporrà due proiezioni: “Giorno di mercato” e “Ricordi e polvere”. Il primo è un film documentario girato e prodotto da Luigi Fontana e Ivano Pocchiesa nel 1964 e che ha avuto diversi riconoscimenti, tra cui il prestigioso “Fotogramma d’Oro” di Torino nel 1965. L’Associazione Belluno Ciak ha ritenuto importante restaurare e recuperare questo documento girato in pellicola, trasferendolo su supporto digitale.

“Ricordi e polvere”, invece, è un cortometraggio che spiega il procedimento della produzione del formaggio, attraverso i ricordi e le immagini. L’idea è nata dalla volontà di Mauro Cavalet di fissare in video la memoria della latteria turnaria di Triches (Limana), dismessa ormai da anni, e delle vecchie strumentazioni lì custodite.

Il regista Franco Fontana ha scritto una breve sceneggiatura in cui un vecchio casaro racconta a un bambino i segreti di quello che un tempo era il suo mestiere. Tra gli attori: Rino Lorenzon, Renato De Mari, Daniele De Pellegrin, Piero Bassanello, Francesco Losso, Mario Darù, Rudy Perera, Luciano Perenzin, Aurora De Pellegrin, nonché alcuni soci che effettivamente lavorano nella latteria di Valmorel.

Ricordiamo che in piazza Toni Merlin, per tuttal la durata del premio, sarà allestita la tradizionale bancarella del libro, a cura della Libreria Alessandro Tarantola di Belluno, presso la quale potranno essere acquistati interessanti libri.

La bancarella è aperta con i seguenti orari: domenica 2 giugno dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00; lunedi 3 giugno dalle 20.00 alle 22.00; martedi 4 giugno dalle 20.00 alle 22.00; mercoledi 5 giugno dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 20.00 alle 22.00; giovedi 6 giugno dalle 20.00 alle 22.00; venerdi 7 giugno dalle 20.00 alle 22.00, sabato 8 giugno dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00

Share

Comments are closed.