Wednesday, 20 June 2018 - 01:48

Elisoccorso Suem, De Carlo: “La falce di Martello non mi piace”

Mag 31st, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Luca De Carlo

Luca De Carlo

“Per chi ragiona in termini di Salute e non di Sanità, la gestione dell’emergenza è fondamentale. Per questo mi auguro che il servizio con l’elicottero da parte del Suem venga mantenuto dalle 6 alle 21 e non limitato alle ore 18. Perché se effettivamente la riduzione comporterà un risparmio, questo sarà come al solito sulla pelle dei bellunesi e dei turisti. Per di più ci viene tagliato l’orario dicendo che le risorse risparmiate saranno investite sull’emergenza, senza specificare però come e dove”.

Il sindaco di Calalzo Luca De Carlo commenta la decisione del direttore sanitario dell’Ulss, dott. Martello, “a svantaggio di un territorio che proprio in queste settimane inizia la stagione turistica estiva e non può restare sguarnito di un presidio così importante come l’elicottero del Suem in orario serale. I 140.000 euro che si risparmierebbero con la riduzione oraria sono di fatto il costo di un dirigente: proprio per questo nessuno si azzardi a chiedere ai Comuni una partecipazione di spesa, o mi arrabbio davvero”.

“I dati del Cnsas dimostrano come il maggior numero dei soccorsi avvenga nelle fasce 13.30-21 con circa il 56,8% degli eventi, mentre la fascia 6-9 rappresenta valori più modesti che raggiungono il 2,39%. Concordo in pieno con Fabio Bristot quando afferma che invertire il trend di buona sanità ‘perché forse ora decolla l’elicottero di Treviso per arrivare sull’Antelao in 24/27 minuti’ o ‘perché dopo aver finiti i propri interventi arriva l’elicottero di Bolzano ad Agordo con gli stessi tempi’, equivale a portare indietro di almeno 20 anni l’orologio, considerando che i tempi di intervento possono vanificare lo stesso concetto di soccorso. Chiedo perciò, esplicitando la volontà dei miei cittadini – conclude De Carlo – che l’Ulss di Belluno ci garantisca l’elicottero del Suem fino alle 21, come fatto negli anni scorsi, chiedendone magari una compartecipazione di spesa alle Ulss di Treviso e di Feltre”.

 

Share

2 comments
Leave a comment »

  1. De Carlo, se invece di difendere la regione sempre e comunque, difendesse, non i dico i bellunesi, di cui non ha alcun interesse, ma almeno i cadorini, farebbe qualcosa di più oltre che comunicati stampa inutili.

  2. Come al solito una valanga di chiacchere e zero sostanza.