Thursday, 21 June 2018 - 06:19

Come viaggiano gli italiani in Germania. Tutti i maggiori eventi dell’estate tedesca

Mag 28th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Pubbliredazionali

Gli italiani che scelgono la Germania come meta di viaggi e vacanze continuano ad aumentare. Lo confermano i dati dello European Travel Monitor pubblicati dalla società di ricerche tedesca IPK International. Nel 2012 i viaggi degli italiani in Germania con almeno un pernottamento sono stati 2.112.000, 3,8 % in più rispetto al 2011. Con un totale di circa 7.400.000 pernottamenti, la Germania si colloca al terzo posto tra le mete estere degli italiani dietro a Spagna e Francia; i numeri dicono che il 10 % degli italiani che si recano all’estero sceglie la Germania come destinazione. Qualche curiosità: in 75 % dei casi si tratta di viaggi di piacere, nel restante 25 % di viaggi d’affari. Circa il 70 % dei viaggiatori diretti in Germania si informa e prenota su internet, il 76 % ci va per interessi culturali. Gli ospiti italiani arrivano perlopiù in aereo (51 %) o con l’automobile (33 %), dormono in hotel (74 %) e si fermano mediamente da 1 a 3 notti (68 %). » Ulteriori informazioni sui nuovi record .
Il bosco delle fiabe all’Europa-Park di Rust
Anche l`Europa-Park di Rust, ai margini della Foresta Nera, nel 2013 partecipa ai festeggiamenti per il 200° anniversario delle fiabe dei fratelli Grimm . Il famoso parco di divertimenti, divenuto negli anni il più grande d’Europa con una superficie totale di 94 ettari, per l’occasione ha ampliato il suo bosco delle fiabe (Märchenwald) con nuovi personaggi e nuove attrazioni. Alla magia dei racconti per i più piccoli è ora dedicato uno spazio di 5.500 metri quadrati dove i bambini trovano il castello della Bella Addormentata nel Bosco, il Paese della Cuccagna, un carillon magico e figure fantasiose come l’asino che sputa monete d’oro, la capretta parlante e il Dottor Satutto. Tra le altre novità estive del parco vi sono la giostra storica “Eden Palladium” e il rinnovato Magic Cinema in 4D, mentre per i papà c’è il richiamo di una nuova mostra dedicata alle auto e alle velocità nella Mercedes-Benz Hall. » Ulteriori informazioni sull`Europa-Park.
A Lipsia sui campi di battaglia
Nel 2013 la città sassone di Lipsia ricorda con varie iniziative il 200° anniversario della Battaglia delle Nazioni che dal 16 al 19 ottobre 1813 vide impegnate le truppe napoleoniche contro quelle russe, prussiane, austriache e svedesi. Alla cruenta Völkerschlacht, che terminò con la sconfitta dei francesi e impegnò circa 600.000 soldati, è dedicato un imponente monumento ai margini di Lipsia. A ottobre di quest’anno (dal 17 al 21) proprio qui verranno rievocate con centinaia di comparse in costume le varie fasi della battaglia. Già dal 3 agosto si potrà invece ammirare una ricostruzione panoramica della battaglia curata dell’artista Yadegar Asisi e intitolata “Leipzig 1813”. Come in tutte le sue installazioni, l’artista di origine austro-iraniana riprodurrà in un gigantesco cilindro d’acciaio gli scenari della battaglia con un impressionante contorno di luci e suoni. » Ulteriori informazioni su Lipsia.
Una miniera di info sulle città tedesche
Si arricchisce di contenuti il sito dell’Ente Nazionale Germanico per il Turismo . La sezione dedicata alle città tedesche offre ora all’utente esaurienti schede arricchite da approfondimenti, gallerie fotografiche, video e link con luoghi e temi citati nel testo. Sulla cartina interattiva a fianco di ogni scheda viene segnalata la posizione della città; basta un click per ingrandire la mappa e ottenere informazioni sulle vie d’accesso, mentre la rubrica Highlights illustra con foto e ampie didascalie i luoghi e gli aspetti più caratteristici delle città. Un’altra novità del sito dell’ENGT sono le testimonianze dei viaggiatori postate su Tripadvisor. Tra le schede più ricche di informazioni e curiosità spiccano quelle di Berlino , Amburgo , Francoforte e Monaco di Baviera . » Ulteriori informazioni sulle città tedesche.

E quest’anno l’estate tedesca è all’insegna della grande musica. A risuonare ovunque saranno le note di Richard Wagner, di cui il 22 maggio si è celebrato il 200° anniversario della nascita. I festeggiamenti sono già iniziati e prevedono mostre, concerti, rappresentazioni delle sue leggendarie opere e molte altre iniziative che coinvolgono Lipsia, la sua città natale, Bayreuth (trattata in questo notiziario) e altri luoghi sparsi in tutta la Germania. Nel nostro sito www.germany.travel potete trovare un’intera sezione dedicata al grande compositore e agli eventi dell’anniversario, inclusa una mappa dei luoghi dove Wagner visse e lavorò.
Con Wagner a Bayreuth
Per gli amanti delle opere di Richard Wagner l’annuale Festival di Bayreuth dal 25 luglio al 28 agosto è un appuntamento da non perdere. Ma nel 2013, anno in cui si celebra il 200° anniversario della nascita del maestro, la città barocca di Bayreuth fino a novembre dedica a Wagner un fitto programma di mostre, concerti e iniziative. Tra gli eventi maggiori, oltre al festival c’è la Sommernachtsfest (Festa di una notte d’estate) del 3 agosto nello splendido Parco dell’Ermitage. Come città wagneriana per antonomasia, Bayreuth è ricca di tesori culturali legati alla musica e al compositore. Da vedere, tra l’altro, la preziosa Opera dei Margravi tutelata dall’UNESCO e l’ Haus Wahnfried dove Wagner visse con la famiglia. Per una pausa relax c’è invece la Lohengrin Therme , un complesso di piscine termali con saune e centro benessere.
» Ulteriori informazioni su Bayreuth.
Travemünde a vele spiegate
La passione per la vela e le tradizioni marinare della Germania settentrionale sono al centro della Travemünder Woche , la grande festa che ogni estate richiama più di un milione di visitatori sulla costa del Baltico. A ospitarla è Travemünde , l’avamposto marino di Lubecca citato nel romanzo “I Buddenbrook” di Thomas Mann. Dal 19 al 28 luglio prossimi la “Settimana di Travemünde” offrirà un ricco programma di regate veliche con 270 gare e più di 1.500 velisti. A curare ogni dettaglio dell’evento è un team di giovani organizzatori che allestirà il villaggio dei velisti. Il porto di Travemünde ospita il Passat , uno storico veliero di 115 metri che è il simbolo della città.
» Ulteriori informazioni su Travemünde.
Un’oasi naturale nel Saarland
Meno conosciuto di altre regioni tedesche, il Saarland ai confini con Francia e Lussemburgo è ricco di verde e corsi d’acqua, ideale da perlustrare in bicicletta o con lo zaino in spalla. Pochi anni fa l’UNESCO ha concesso il suo marchio di tutela alla Riserva della Biosfera di Bliesgau , situata a est del capoluogo regionale Saarbrücken . La riserva è composta da 360 kmq di campi coltivati, boschi e praterie pressoché intatte dove vivono specie vegetali e animali ormai rare in altre parti della Germania, tra cui vari tipi di orchidee, castori, cicogne, ghiri e gatti selvatici. L’area offre numerose attività all’aria aperta come nordic walking, passeggiate a tema ed escursioni in carrozze tirate da cavalli.
» Ulteriori informazioni sulla regione della Saar.
Le luci di Colonia
Il prossimo 13 luglio il cielo notturno di Colonia si accenderà di migliaia di luci colorate. Come ogni anno, alle 23.30 andrà in scena un gigantesco spettacolo pirotecnico sul Reno chiamato Kölner Lichter , nel tratto del fiume tra il ponte Hohenzollernbrücke e la Bastei. I posti migliori per osservarlo sono quelli sui battelli che incroceranno sul Reno per l’occasione; ottima vista anche dalla cabinovia che attraversa il fiume e dalle tribune lungo le banchine. A fare da contorno ci saranno feste in vari alberghi e location come il nuovo Rheinloft Cologne e la torre di vetro KölnerSky che svetta a poca distanza dal celebre Duomo di Colonia . Gli spettacoli pirotecnici sul Reno vantano una lunga consuetudine; il programma Rhein in Flammen ne propone cinque in varie località tra maggio e settembre.
» Ulteriori informazioni Colonia.
In Germania con il treno
Spostarsi in auto diventa sempre più costoso, e cresce la schiera dei viaggiatori che scelgono il treno: un mezzo comodo, conveniente ed ecosostenibile che permette di risparmiare tempo prezioso viaggiando di notte. Per raggiungere la Germania dall’Italia ci si può avvalere dei collegamenti delle Ferrovie Tedesche che insieme alle Ferrovie Austriache ha istituito propri treni Eurocity da Verona, Bologna e Venezia per Monaco di Baviera , in coincidenza con le linee di Trenitalia. Per chi non vuole rinunciare del tutto alla macchina c’è il servizio treno+auto che collega Verona, Bolzano, Alessandria e Trieste con Berlino , Amburgo , Düsseldorf e Hildesheim . I biglietti ferroviari DB si acquistano online sul sito megliointreno.it , oppure presso le biglietterie Trenitalia o agenzie di viaggi autorizzate.
» Ulteriori informazioni sulle Ferrovie Tedesche. Info complete su www.germany.travel

Share

Comments are closed.