Tuesday, 23 January 2018 - 23:21

A Santo Stefano il debutto del libro “Io vivo in montagna” di Stefano Vietina

Mag 25th, 2013 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Sabato 25 maggio alle ore 20,30 la presentazione di 53 storie di uomini, imprese, cultura e arte in Comelico, Cadore e Dolomiti bellunesi, scritte dal giornalista Stefano Vietina che dice: “Uno spaccato della montagna che funziona, uno squarcio d’azzurro sul nostro futuro”.

Stefano Vietina

Stefano Vietina

Nell’ambito delle iniziative organizzate dalla Magnifica Comunità di Cadore in occasione della settimana della cultura cadorina, l’Amministrazione comunale organizza la presentazione del libro “Io vivo in montagna” di Stefano Vietina (Arco, 312 pagine, 12 euro), che si svolgerà presso la sala consiliare di S. Stefano di Cadore sabato 25 maggio 2013 alle ore 20,30.

Il libro non parla di sfide alle pareti rocciose, né di conquiste alpinistiche o della semplice ricerca di paradisi incontaminati, ma tratta di imprese, spesso eroiche, nell’ambito dell’economia, dell’arte, della cultura, dello sport. Anziché insistere sui tanti problemi che affliggono la montagna (tagli alle risorse per la mobilità, i servizi, le scuole, gli ospedali, ecc.) di cui le cronache dei giornali danno conto quotidianamente, e che riflettono comunque solo una parte del fenomeno, l’autore sceglie infatti uno sguardo in positivo, cercando di descrivere le molteplici, variegate realtà che ancora consentono alla gente di montagna di vivere, creare economia, curare il territorio, attrarre turisti, contribuire al benessere generale.

Il libro raccoglie una selezione degli articoli pubblicati da Stefano Vietina (che insegna Sociologia dei Media all’Università di Padova) sul Corriere delle Alpi, a partire da gennaio 2012, per oltre un anno, ed è il proseguimento del lavoro di paziente ricerca delle realtà meno note dell’economia del Comelico e del Cadore, iniziato nel 2010, che già aveva trovato una prima sintesi nel volume “Storie di uomini e imprese che fanno vivere la montagna”, edito nel 2011. Un nuovo, appassionato atto d’amore.

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.