Tuesday, 25 September 2018 - 02:17

Polizia stradale e Giro d’Italia: un legame indissolubile dal 1946

Mag 14th, 2013 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina, Società, Istituzioni

polizia stradale giro d'italiaAl via il 96° Giro d’Italia, scortato dalla Polizia Stradale che dal 1946 accompagna la prestigiosa competizione sportiva, tanto da legare indissolubilmente l’immagine del ciclista che taglia il traguardo con la bandierina gialla del motociclista della Stradale.

Un servizio di scorta interpretato sempre con discrezione per lasciare le luci della ribalta ai ciclisti, ma di altissima professionalità per garantire la sicurezza di tutti anche nelle condizioni più difficili.

Al comando della scorta il Vice questore aggiunto dr. Massimo Bentivegna, alla guida di 40 operatori di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile.

Il Dirigente Superiore della Pubblica Sicurezza dr. Antonino Costa si occuperà dei rapporti con le Autorità Locali di Pubblica Sicurezza lungo tutto il percorso della gara.

 

Le tecnologie in campo

Come ogni anno, il Giro d’Italia sarà l’occasione per presentare e mettere in campo gli equipaggiamenti e le tecnologie più avanzate per la sicurezza.

Venti motociclisti della Stradale indosseranno il dispositivo di sicurezza prodotto dalla Dainese denominato “D – air”, che consiste nell’immediato gonfiaggio di un air bag inserito all’interno della giacca del conducente prima di un’eventuale caduta o impatto.

Per verificare che il percorso si svolga nella massima fluidità e  sicurezza, il movimento della scorta sarà monitorato real time direttamente dalla Sala Operativa del Servizio Polizia Stradale.

 

Campagna di sicurezza e pullman azzurro

Prosegue anche in questa edizione la sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale che fa leva sul clima festoso della manifestazione per coinvolgere i giovani e contribuire ad affermare la cultura di legalità sulle strade.

Si tratta della campagna di sicurezza della Polizia Stradale attraverso il Pullman Azzurro, avviata nel 1998, che sarà gestita da un funzionario della Polizia di Stato, il Commissario Capo dr.ssa Ambra Gentile, e da un gruppo di altri sei poliziotti e che sarà legata, come nella passata edizione, al progetto “Biciscuola” promosso dalla RCS La Gazzetta dello sport.

La campagna di sicurezza stradale verrà svolta mediante l’impiego di un Pullman Azzurro adibito ad aula scolastica multimediale, e di un secondo Pullman Azzurro funzionale al trasporto degli studenti coinvolti nell’iniziativa.

In partenza di tappa, due classi di studenti saliranno sul Pullman Azzurro per assistere ad una lezione di sicurezza stradale e verranno accompagnate presso il Villaggio commerciale del Giro per poter vivere da vicino il clima festoso della manifestazione.

Successivamente, una delle due classi – precedendo di circa un’ora il transito della corsa ciclistica e a bordo del Pullman Azzurro adibito al trasporto degli studenti – si sposterà in arrivo di tappa ove potrà visitare l’Open Village ed assistere direttamente dalla tribuna all’arrivo dei ciclisti.

Presso l’Open Village di arrivo verrà allestito uno stand per il progetto “Biciscuola” che prevede un corner dedicato alla Specialità, dove operatori che hanno ricevuto una specifica formazione intratterranno i ragazzi con alcuni spot a tema e materiale didattico, con specifico riferimento alla guida della bicicletta.

Uno degli operatori dello staff del Pullman Azzurro seguirà il Giro in moto e – tramite una telecamera installata sul veicolo – filmerà le immagini più suggestive che verranno pubblicate sul sito Polizia in una finestra dedicata.

 

Premiazioni degli operatori della Polizia stradale

Anche quest’anno, infine, in sei tappe – precisamente a Napoli del 4 Maggio, Mola di Bari del 9 Maggio, San Salvo del 10 Maggio, Gabicce Mare dell’11 Maggio, Sansepolcro del 12 Maggio, Longarone del 16 Maggio – la Società Concessionaria Autostrade per l’Italia, sponsor del Giro, premierà uno o più operatori della Polizia Stradale per le doti professionali ed umane evidenziate durante lo svolgimento dei compiti d’istituto.

In particolare, per la tappa del 16 maggio con partenza da Longarone, tale premiazione verrà effettuata a partire dalle ore 11,00 presso lo stand di partenza in cui è presente anche il foglio firma dei corridori, posizionato presso la zona Longarone Fiere.

 

 

 

 

Share

Comments are closed.