Thursday, 19 September 2019 - 21:29
direttore responsabile Roberto De Nart

Elezione del capo dello Stato. Piccoli: “il nuovo presidente sia garante della specificità territoriali, contro i privilegi di alcuni”

Apr 17th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

Giovanni Piccoli, senatore Pdl

“Mi auguro che il futuro Capo dello Stato rappresenti davvero tutti, a cominciare dalle periferie. Spero in un Presidente rispettoso delle specificità territoriali e degli enti locali intesi come primo anello di congiunzione tra Istituzioni e cittadini”.

Ad affermarlo è il senatore Pdl Giovanni Piccoli che da giovedì mattina sarà impegnato nell’elezione del nuovo Capo dello Stato.

“Lo farò con grande emozione ma soprattutto con senso di responsabilità. E’ un momento importante per una Democrazia degna di questo nome, senza contare i risvolti pratici: la storia recente ci insegna come le prerogative del Capo dello Stato siano cruciali in molte fasi della vita del nostro Paese”.

“Da amministratore della montagna, mi auguro che il futuro Presidente della Repubblica sappia valorizzare le nostre peculiarità andando anche a mettere fine alle ingiustificate disparità di trattamento che ancora ci sono tra territori confinanti. Serve una figura coraggiosa in grado di dire che il tempo di certi privilegi è finito. La perequazione fra territori è una questione di civiltà e di giustizia”.

Share

5 comments
Leave a comment »

  1. Portate risultati a Belluno invece di pensare a chi l’autonomia la gestisce ottimamente.
    E fatelo in fretta perchè qui il bellunese muore!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Parla dei privilegi di Gsp?

  3. “Serve una figura coraggiosa in grado di dire che il tempo di certi privilegi è finito” (cit. Giovanni Piccoli)
    Su questo condivido, bisognerebbe che al sig. Piccoli fossero tolti i privilegi che di fatto lo proteggono e fanno ricadere sulla comunità le conseguenze.

  4. Il PDL ha fatto disastri a belluno per 10 anni. Per difendersi ora vogliono togliere a chi il territorio lo ha gestito non bene, ma benissimo.

    PORTATECI L’AUTONOMIA invece o statevene a casa vostra.

  5. […] per una raccapricciante disavventura capitata alla “vittima eccellente”. Adesso tocca a quello di destra, tal Piccoli, per motivi un po’ meno futili, […]