Wednesday, 22 November 2017 - 16:39

Sentieri nascosti dal Visentin al Quartier del Piave: seconda guida di Giovanni Carraro. L’ evento a Pieve di Soligo domani 16 aprile ore 20

Apr 15th, 2013 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Natura, ambiente, animali

Il libro unisce i consigli dell’autore ai contributi di oltre 100 esperti e appassionati conoscitori del territorio. In questo secondo volume, Carraro racconta 410 chilometri di sentieri dell’area prealpina e sub-prealpina. In distribuzione nazionale dal 18 aprile.
Il cammino prosegue. Migliaia di escursionisti hanno scoperto nuovi scorci e sentieri quasi dimenticati grazie alla sua prima guida, ora Giovanni Carraro li invita a continuare avventura e meraviglia assieme. Il nuovo libro “I sentieri nascosti delle Prealpi trevigiane” aggiunge 35 itinerari compresi tra i confini con il Bellunese e il Quartier del Piave, lambendo il territorio pordenonese. Il lancio ufficiale, con presentazione multimediale, è fissato per martedì 16 aprile alle 20.30 nell’auditorium Battistella di Pieve di Soligo (in Piazza Vittorio Emanuele II). Altri eventi sono in programma a Miane (20 aprile), Conegliano (23), Segusino (26) e Sottocroda (27).
«Camminando in questo territorio straordinario e a volte trascurato, c’è sempre tanto da conoscere. Sull’ambiente che ci circonda, sulla nostra cultura, ma anche su noi stessi. E’ stato gratificante incontrare così tanta gente che mi è venuta incontro». Così Giovanni Carraro sintetizza il proprio approccio alle escursioni che compongono la guida, quasi sempre solitarie, ma ricche di incontri. Cammin facendo, l’autore ha coinvolto 107 persone tra esperti, appassionati e conoscitori delle Prealpi trevigiane. Li chiama i “magnifici 107”. Da loro ha tratto spunti per le numerose varianti, gli aneddoti e i frammenti di storia e archeologia locale, informazioni su tradizioni e aspetti naturalistici. Un bagaglio di conoscenza messo a disposizione dell’escursionista attraverso efficaci appunti collocati sapientemente nel libro a margine di ogni itinerario.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.