Wednesday, 22 November 2017 - 13:14

Manutenzione del Piave. Sergio Reolon: “Rischio esondazione, provvedere alla pulizia in prossimità di Borgo Piave”

Apr 12th, 2013 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Sergio Reolon

Sergio Reolon

“Il rischio di disastrose esondazioni del Piave rimane alto. E’ dunque indispensabile che, tramite il Genio civile di Belluno, la Giunta regionale dia il via libera ai lavori di completamento dell’argine destro del torrente Ardo, nonché al consolidamento, alla pulizia e alla manutenzione dell’argine destro del Piave dall’altezza di Belluno fino alla foce del torrente stesso”.

Questo l’appello, contenuto in un’interrogazione, che il consigliere regionale del Pd, Sergio Reolon, lancia al governo veneto.

L’esponente democratico guarda con preoccupazione soprattutto alla frazione di Borgo Piave, sottolineando come “l’argine destro dello stesso torrente Ardo, sopraelevato e consolidato di recente, non è stato terminato. I 50 metri di riva non completati rappresentano un ulteriore pericolo dato che le piene improvvise e violente cui l’Ardo è spesso soggetto potrebbero convogliarsi proprio in questo tratto “scoperto”, andando anche in questo caso a danneggiare seriamente le abitazioni e le infrastrutture di Borgo Piave”.

“Le principali cause di pericolo esondazione, nonché di degrado igienico-ambientale, oltre che nell’innalzamento generale del livello del fiume, si individuano nella mancata manutenzione periodica dell’alveo (in particolare della sponda destra dove gli alberi, i tronchi e gli arbusti tagliati o sradicati vengono presi dalla corrente e trasportati a valle) e nel mancato dragaggio da fango e ghiaia, sempre lungo la sponda destra. Si tratta di interventi importantissimi che un tempo venivano eseguiti con molta più costanza e perizia e che ora la Giunta deve realizzare con la massima urgenza”.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Come sempre conviene cementificare che pulire.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.