13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 1, 2020
Home Cronaca/Politica La Lega vuole la macroregione. Calderoli, Bellot e Bisinella depositano le firme...

La Lega vuole la macroregione. Calderoli, Bellot e Bisinella depositano le firme per la legge di iniziativa popolare

Una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare in favore dell’istituzione della Macroregione, con l’obiettivo ulteriore di fissare che il 75% degli introiti fiscali resti sul territorio.

Le firme sono state depositate stamattina al Senato dal leghista Roberto Calderoli: 35 scatole per

Raffaela Bellot
Raffaela Bellot

64mila firme, 14mila in piu’, per sicurezza, delle 50mila necessarie. Con l’ex ministro della Semplificazione, Roberto Centinaio (leghista nel gruppo Gal), Patrizia Bisinella, Raffaela Bellot.

Il ddl di iniziativa popolare affianca quello tradizionale già depositato dal Carroccio e Calderoli spiega: “Al Nord con Roberto Maroni stiamo perseguendo l’obiettivo ‘a Costituzione vigente’, in questo caso interveniamo sulla Costituzione per consentire la nascita della Macroregione, anzi delle Macroregioni: vale per tutte le regioni italiane, che potranno accordarsi per creare una sorta di confederazione allo scopo di realizzare economie di scala per gestire meglio le proprie funzioni e il mantenimento delle tasse al livello del proprio territorio”.

I vantaggi, per il vice presidente del Senato, “sarebbero anche sul fronte dei rapporti con l’Unione Europea, perche’ sara’ possibile un utilizzo dei fondi in modo più razionale rispetto al non utilizzo che c’e’ stato fino ad oggi”. Calderoli specifica che il modello non e’ tanto quello della Catalogna, bensi’ “quanto fatto da Germania e Olanda che hanno creato l’Euroregione mettendo in comune parte del loro territorio rispetto a determinate attivita’. Si pensi ai vantaggi che ne scaturiscono solo sul piano del sistema dei trasporti…”.

Share
- Advertisment -

Popolari

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...

Emergenze abitative. Il Comune di Belluno conferma la collaborazione per altri tre anni con la Caritas per la gestione della Casa Prade

La Giunta comunale ha approvato la prosecuzione per altri tre anni della collaborazione con la Caritas diocesana per la gestione del servizio integrato di...

Indagine di sieroprevalenza per 10.500 veneti per stabilire quanti hanno sviluppato anticorpi.

Venezia, 1 giugno 2020   Questa settimana sarà dato avvio nel Veneto all’indagine di siero-prevalenza della popolazione, promossa dal Ministero della Salute e dall’ISTAT con...
Share