13.9 C
Belluno
lunedì, Giugno 1, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Premio Lucio Dalla: entro il 14 arile anche via internet i pezzi...

Premio Lucio Dalla: entro il 14 arile anche via internet i pezzi per il concorso nazionale canoro dedicato al grande Maestro scomparso

premio lucio dallaCol patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Emilia Romagna, Premio Lucio Dalla prosegue il proprio percorso con le audizioni in tutta Italia in vista della Finalissima del 10 Maggio a Bologna.

Il programma si intensifica sempre più con gli ottimi brani già ascoltati e altri ancora da esaminare durante le sessioni di selezione che si stanno svolgendo dalla Sicilia a Bologna passando per la Sardegna, il Piemonte, la Calabria, la Puglia, la Toscana, la Liguria e Roma. La INFM Produzioni, organizzatrice del Premio, ha istituito anche le selezioni d’ufficio via internet per agevolare coloro che risiedono distanti dalle sedi regionali convenzionate.

E cresce l’entusiasmo degli artisti partecipanti per un posto al sole ma soprattutto per rendere omaggio al grande Maestro Lucio Dalla che ha trasmesso a tutti questi ragazzi una profonda cultura musicale e cantautoriale.

Il Premio è tutto loro perchè saranno i veri protagonisti di una kermesse musicale che li vedrà impegnati in una 3 giorni tra prove, selezioni ed esibizioni varie sotto la guida della commissione esaminatrice diretta dal cantautore e produttore bolognese Manuel Auteri.

Alla serata di Finalissima sarà molto probabile la presenza del grande Andrea Mingardi e quasi sicura quella di Alberto Bertoli il figlio dell’indimenticato Pierangelo. Iskra Menarini, per impegni di tour, purtroppo non potrà presenziare benchè abbia mostrato un emozionato interessamento al Premio rimandando i più meritevoli alla finale di Sorrisi Festival in Sardegna il 7 Settembre in qualità di madrina al fianco di Tony Vandoni, presidente di giuria, noto alle cronache di  spettacolo come direttore artistico di Radio Italia e tra i più gettonati giurati dei talents italiani.

Premio Lucio Dalla, alla sua prima edizione, parte col freno mano per la totale assenza di sponsorizzazioni a causa della crisi e i tagli alla cultura. L’organizzazione ringrazia il Presidente dell’Emilia Romagna Vasco Errani per la sensibilità e il patrocinio riservati all’evento ricordando che il 14 Aprile scadranno le iscrizioni utili per partecipare al concorso che si svolgerà dal 6 al 10 Maggio a Bologna presso il Teatro Tivoli di Via Massarenti.

Tutte le selezioni preliminari avranno termine entro il 21 Aprile grazie alle quali si determinerà la griglia degli artisti che saranno convocati a Bologna per le sessioni di Finalissima. Per info e iscrizioni è necessario scrivere unicamente a

info@premioluciodalla.it oppure si può visitare il sito ufficiale www.premioluciodalla.it ove sono scaricabili il regolamento ufficiale e il modulo d’iscrizione.

E’ possibile, inoltre, contattare l’organizzazione su facebook al link http://www.facebook.com/groups/346406372100864/381020058639495/

Quindi il 10 Maggio si avvicina e Bologna un’altra volta ospita l’Italia che, nel segno della vera musica d’autore, vuole dire ancora grazie a Lucio Dalla.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...

Emergenze abitative. Il Comune di Belluno conferma la collaborazione per altri tre anni con la Caritas per la gestione della Casa Prade

La Giunta comunale ha approvato la prosecuzione per altri tre anni della collaborazione con la Caritas diocesana per la gestione del servizio integrato di...

Indagine di sieroprevalenza per 10.500 veneti per stabilire quanti hanno sviluppato anticorpi.

Venezia, 1 giugno 2020   Questa settimana sarà dato avvio nel Veneto all’indagine di siero-prevalenza della popolazione, promossa dal Ministero della Salute e dall’ISTAT con...
Share